Alto Varesotto | 5 Agosto 2020

300mila euro di fondi per arte e cultura anche nell’alto Varesotto

Sono diversi i Comuni le cui associazioni e progetti hanno ricevuto finanziamenti grazie al Bando della Fondazione Comunitaria del Varesotto, ecco quali

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Manifestazioni, rassegne, festival, eventi musicali e spettacoli teatrali dal vivo: così arte e cultura ripartono sul nostro territorio, grazie al Bando Arte e Cultura di Fondazione Comunitaria del Varesotto che darà gambe a 45 progetti, per un totale di quasi 300mila euro di erogazioni già assegnate a fronte di 330mila stanziati su questo bando.

“Il settore della cultura – afferma il presidente della Fondazione Comunitaria del Varesotto, Maurizio Ampollini – è stato tra i più colpiti dalla fase del lockdown. Gli stanziamenti previsti sono anche una boccata di ossigeno per un comparto economico che ha forte valore sociale. La mancanza di momenti di aggregazione e condivisione, quali sono i momenti di fruizione dell’arte, determina anche un impoverimento delle comunità e della loro coesione. Per questo con il bando abbiamo voluto sostenere nuove modalità di fruizione della cultura, oltre agli appuntamenti tradizionali, sempre nel rispetto delle regole di distanziamento”.

I progetti presentati hanno permesso di ottenere sia un’ampia copertura del territorio provinciale che una diversificata offerta culturale in tutti gli ambiti, dal teatro alla musica, passando dalla fruizione dei musei a quella dei territori intesi come luoghi di cultura, con appuntamenti che si snoderanno da questa estate post-Covid fino alla prossima primavera.

Diversi di questi riguardano anche comuni dell’alto Varesotto, come Cuveglio, dove l’Associazione “Momenti Musicali” ha voluto proporre progetti dedicati alla fruizione musicale.

Tra gli appuntamenti che hanno una forte tradizione alle spalle, hanno avuto il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto il “Festival del Teatro e della Comicità” di Luino, giunto quest’anno alla sua XIV edizione e il Premio Chiara 2020. Un ritorno è anche quello della nuova edizione del Premio al design Ceramico 2021 proposto dagli Amici del Museo Internazionale Design Ceramico di Laveno Mombello. Tra i progetti ammessi a finanziamento c’è anche la sesta edizione del Festival “Il Lago Cromatico”, proposto dall’Associazione “Musica Libera”.

Non mancano proposte dedicate ai più piccoli, ai ragazzi e alle scuole, come il progetto “Nuove geografie poetiche” dell’Associazione Culturale “Teatro Periferico” di Cassano Valcuvia, mentre sono diversi anche i musei che desiderano rimettersi in moto con proposte innovative: proprio in questa direzione vanno i progetti dell’Associazione Amici del Museo civico “Floriano Bodini” di Gemonio.

Ricco calendario di eventi anche per il FAI con le “Sere d’estate nel Varesotto” nei tre siti presenti sul territorio della provincia tra i quali figura Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno. Al territorio guarda anche l’ambizioso progetto dell’associazione “Verba Manent” di Cuasso al Monte che con “PortoArte” vuole rivalutare, attraverso proposte culturali, un luogo poco conosciuto e frequentato di Porto Ceresio.

La Badia di San Gemolo in Ganna, invece, farà da perno per una serie di concerti e proiezioni mentre il rilancio dell’attività culturale attraverserà anche il piccolo comune di Castello Cabiaglio dove l’associazione “Gruppo Ronchelli” si dà l’obiettivo dal restauro dei busti lignei per organizzare poi una serie di iniziative di aggregazione culturale.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web www.fondazionevaresotto.it/bandi/insiemexvarese-2edizione o inviare una mail all’indirizzo bandi@fondazionevaresotto.it.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127