EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 13 Luglio 2020

Chrono San Martino: trionfano Badr, Bianchi e la solidarietà

Record di presenze, ieri, alla partenza di Voldomino con 135 atleti. Le quote delle iscrizioni, 700 euro in totale, sono state donate ad Anffas Luino. Tutti i risultati

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Record di presenze alla prima tappa del Circuito Super Chrono Grand Prix, quella che si è tenuta nella giornata di ieri – domenica 12 luglio – e che ha inaugurato la prima manifestazione podistica aperta a tutti gli appassionati – professionisti e non – dopo l’isolamento causato dalla pandemia.

Ben 135 gli atleti che si sono presentati a Voldomino per il ritrovo mattutino, e che hanno poi inaugurato la quarta edizione dell’evento con la tappa valida anche per il GP delle Montagne Varesine, lungo il tracciato di 2,7 chilometri complessivi, terminato alla chiesetta di San Martino, sopra la frazione luinese. Nel Comune di Montegrino Valtravaglia.

A tagliare il traguardo per primo, aggiudicandosi la gara maschile, è stato il portacolori della società Varese Atletica, il 22enne Jaafari Badr, che ha coperto la lunghezza del percorso (che presentava oltre trecento metri di dislivello) in 16’41″”, lontano però dal record assoluto della manifestazione (12’57”, De Lorenzi).

Sul podio insieme a Badr, sono saliti Giuseppe Molteni dell’Atletica Desio (17’06”) e Michele Belluschi del Grottini Team Recanati 17’17”). Quarto Simone Paredi dell’Atletica Pidaggia (17’19”) e quinto, infine, Gabriele Poggi, di Delta Spedizioni, che ha chiuso la gara in 17’49”.

Nella categoria femminile ha trionfato la 35enne Ilaria Bianchi con 19’56”. Secondo posto per Elena Soffia dei Maratoneti Cassano (22’04”). Terza Francesca Crippa di Gefo K Team, con 23’54” di tempo. A seguire, Ombretta Bellorini di Atletica 3V e Teresa Zanini di Atletica Verbano.

Nella manifestazione di ieri, tra Voldomino e Montegrino, non ha trionfato soltanto la voglia di sport e di condivisione dopo i difficili mesi del lockdown. Il ricavato dalle quote di iscrizione, 700 euro, è stato donato all’Anffas di Luino, presente all’evento con una delegazione composta dal presidente Palazzo e dai ragazzi dell’associazione. Il modo migliore per festeggiare il ritorno alla corsa, che verrà ricordato non solo per i tempi raggiunti sul cronometro e messi a referto, ma anche per la solidarietà e il buon cuore di tutti i partecipanti e degli organizzatori. (Foto di Simone Manenti) 

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127