Cittiglio | 9 Luglio 2020

Cittiglio, “Più controlli per l’alta velocità in strada”: autovelox e telelaser contro le scorribande

Il sindaco Anzani raccoglie l'appello dei cittadini su Facebook. Note le problematiche e anche l'identità di giovani trasgressori: "I controlli saranno potenziati"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Fate qualcosa per l’alta velocità dei veicoli sulle nostre strade“. L’appello arriva dal gruppo Facebook “Sei di Cittiglio se…” e a rispondere è direttamente il sindaco Fabrizio Anzani, che a fronte della preoccupazione emersa dalla comunità, tramite la bacheca social, pone due certezze.

La prima è che la problematica indicata – con particolare riferimento a via Valcuvia, alla statale 394 e a via Provinciale – è nota all’amministrazione, tanto che negli scorsi giorni lo stesso primo cittadino si è trovato a bordo strada per verificare di persona la situazione e cercare di individuare qualche targa. La seconda è che sono in arrivo novità per agire contro incoscienti e trasgressori, in parte purtroppo giovani del paese e di Brenta, come le forze dell’ordine hanno già accertato.

Carabinieri e Polizia locale sono infatti al corrente della preoccupazione generale, riemersa nelle ultime ore anche dal social network, e i controlli – sia di giorno che nelle ore serali – verranno potenziati con l’ausilio di autovelox e telelaser, nel tentativo di porre un freno – con più posti di blocco – alle scorribande a 120 chilometri orari sullo “stradone” della 394, sulla strada che scorre in parallelo e lungo quella che conduce a Laveno Mombello.

Sempre da Facebook il sindaco Anzani si appella poi alle famiglie: “Un messaggio per tutti, se volete contribuire segnalateci le targhe“.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127