Luino | 1 Luglio 2020

Luino, “Aspettiamo da quarant’anni l’asfaltatura della strada vicino casa”

Le segnalazioni arrivano da cinque famiglie di via Cascina Ferrari, esasperate. Il sindaco Pellicini: "Interverremo per livellare la via e realizzeremo l'illuminazione"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Aspettiamo da quarant’anni l’asfaltatura della strada per andare a casa e che venga realizzato l’impianto di illuminazione”. Sono questi i due principali problemi segnalati da cinque famiglie residenti in via Cascina Ferrari a Luino, una stradina che collega via Lugano a via Cervinia, non molto lontano dalla frazione di Moncucco.

La piccola arteria che conduce a diverse ville immerse nel verde per lunghi tratti è sterrata con buche profonde che in alcuni tratti raggiungono una profondità di 50 centimetri e che, soprattutto quando piove, come avvenuto con il nubifragio delle scorse settimane, causano gravi problemi ai pochi residenti della zona.

La situazione è nota all’amministrazione comunale e da quarant’anni queste cinque famiglie attendono i lavori, con la dovuta pazienza e fiducia nelle varie giunte che si sono susseguite in questi decenni, senza alcun tipo di riscontro. Le criticità, però, riguardano anche la pulizia della stradina, visto che foglie e arbusti creano non poca preoccupazione, anche nelle ore notturne, per chi percorre il tratto mentre torna a casa.

“Da tempo abbiamo avvisato il Comune di questa situazione – commentano alcuni rappresentanti delle famiglie Ferrari, Macchi, Massara, Bistoletti e Monti -, ma non abbiamo avuto alcuna risposta se non quella di qualche politico che ci ha garantito di provare ad intervenire. Spesso però ci è stato riferito che non vi erano fondi. Abbiamo raccolto firme in questi anni, inviato fotografie, ma a nulla è valso questo nostro impegno. Un conto è avere una strada sterrata, da percorrere in sicurezza, un’altra è dover affrontare la Parigi-Dakar ogni volta che usciamo di casa”.

Oltre ai problemi legati alla viabilità, però, particolare è anche quello relativo ai numeri civici, tre infatti sono doppi in tratti completamente diversi di via Cascina Ferrari. “Ormai conosciamo i nostri ‘vicini’ – prosegue Stefano Massara, un 33enne residente -, e ogni volta che arriva qualcosa indirizzato a loro, e viceversa, ci chiamiamo e risolviamo così la situazione. Ma non è possibile ogni volta agire così. Chiediamo solo vengano modificati per il bene di tutti”.

Infine un altro tema è quello dei soccorsi, problematica sempre riconducibile ai numeri civici. “Qualche anno fa è accaduto un incidente – prosegue Stefano -, e gli operatori del 118 hanno fatto una gran fatica per trovare il numero civico, perché il navigatore segnava loro l’altra strada. Ci rendiamo conto di essere pochi, ma non siamo cittadini di ‘Serie B’, paghiamo le tasse come tutti e non è giusto dover elemosinare un intervento al Comune, tra l’altro atteso da anni ed anni”.

“Lo scorso febbraio, mentre l’amministrazione aveva disposto l’asfaltatura dell’altro tratto di Cascina Ferrari, anche un dipendente comunale si era sorpreso per il fatto che non avessimo ancora illuminazione. Oltre all’emergenza sanitaria ci sembra proprio di essere finiti nel dimenticatoio. A onor del vero, però, la strada per anni non aveva un ‘proprietario’, ma avendo appurato che è comunale, ci aspettiamo la totale sistemazione”, conclude il 33enne.

“Gli uffici comunali mi hanno assicurato che entro la fine di luglio verrà richiamata la ditta Alfa che ha sistemato l’altro tratto di via Cascina Ferrari – commenta il sindaco Andrea Pellicini -, con l’obiettivo di livellare la strada per renderla fruibile, in modo tale da percorrerla senza pericoli. Invece, per quanto riguarda l’illuminazione, partirà da qui a 15 giorni, il piano generale di tutto l’impianto dell’intera città. Nell’ambito di questo progetto inseriremo dei punti luce anche in via Cascina Ferrari. Sono lavori che dureranno un po’ di tempo, ma riusciremo a realizzare l’illuminazione. L’obiettivo è quello di farcela entro la fine dell’anno“.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127