EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Lavena Ponte Tresa | 10 Giugno 2020

Lavena Ponte Tresa, duro colpo del maltempo alla biblioteca: persi 6mila volumi

L'acqua e il fango hanno invaso gli spazi di via Meneganti, che di recente erano stati ammodernati. Volontari in campo, conta dei danni ancora da completare

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

L’inventario è ancora da completare ma quello che è certo è che dopo il nubifragio di domenica scorsa, la biblioteca del Comune di Lavena Ponte Tresa, invasa dall’acqua, ha perso circa seimila volumi, un terzo del totale che è di ventimila libri.

La casa della cultura della città lacustre è stata ferita duramente dal maltempo che ha messo in ginocchio tutta la comunità, compresa la biblioteca “Lidia Macchi” di via Meneganti dove il bilancio dei danni, purtroppo ancora incompleto, è tra i più amari da accettare.

La biblioteca, inoltre, era stata oggetto di importanti lavori di ammodernamento lo scorso anno, con la posa dei nuovi pavimenti in sala civica, la messa in sicurezza degli spazi, l’allestimento di una nuova aula studio. L’inaugurazione era prevista per il mese di settembre e il Comune, nonostante la situazione, cercherà di mantenere la scadenza.

“Prima però bisognerà asciugare, pulire, sistemare e rimettere in ordine – ha affermato l’assessore alla Cultura Valentina Boniotto dalle pagine de La Prealpina -. Ma soprattutto si dovrà capire se e come l’acqua abbia creato altri danni. Di certo, nonostante questa brutta pagina, l’alluvione della biblioteca ci ha raccontato anche un capitolo di straordinaria generosità”.

Il riferimento dell’assessore va al supporto fornito dai volontari, intervenuti spontaneamente per dare man forte nelle opere di pulizia e rimozione del fango. Volontari che si aggiungono a quelli ancora impegnati al fianco degli operatori comunali e dei quaranta membri della Colonna mobile della Protezione civile di Regione Lombardia, che tra le strade, dentro e fuori le abitazioni, ce la stanno mettendo tutta per assistere l’amministrazione in quella che all’improvviso si è imposta come priorità assoluta: riportare Lavena Ponte Tresa alla normalità nel minor tempo possibile. (Foto di Fabio Conticelli, Facebook)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127