Canton Ticino | 8 Giugno 2020

Ticino, botte fuori da un bar: tre feriti e sei giovani in manette

Sono venti le persone coinvolte nella rissa scoppiata sabato sera a Bellinzona, all'esterno di un locale di viale Stazione. Ferita anche una donna, indagini in corso

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

E’ di tre feriti e sei persone arrestate il bilancio di una rissa scoppiata sabato sera all’esterno di un locale di Bellinzona, in una delle zone centrali della città ticinese.

Intorno alle 23, stando a quanto riporta la Polizia cantonale, due distinti gruppi si sono fronteggiati in viale Stazione, per ragioni ancora non chiare ma che le autorità stanno cercando di ricostruire attraverso l’inchiesta.

Venti in totale le persone coinvolte nel pestaggio, con tre giovani che per le ferite riportate sono stati sottoposti alle cure ospedaliere, una volta lasciato il luogo dello scontro. Sul posto, durante la lite, una donna estranea ai fatti è stata spintonata, e finendo a terra ha riportato la frattura della clavicola.

La polizia è al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’episodio, per il quale sono finite in manette sei persone: un 16enne di Riviera, tre 17enni (un cittadino svizzero, uno iracheno e un ragazzo croato), un 19enne italiano e un 25enne svizzero. Tutti residenti nel Bellinzonese. (Foto di repertorio)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127