EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Brusimpiano | 8 Giugno 2020

Brusimpiano, il nubifragio tiene in ostaggio il paese. Continuano senza sosta gli interventi

Ingenti i danni del maltempo di ieri, in particolare a causa dell'esondazione del Trallo. Fiumi di fango ovunque, squadre al lavoro. Riaperta la Ardena - Marchirolo

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Tutto è partito dal torrente Trallo che gonfiandosi, durante il violento nubifragio di ieri pomeriggio, ha invaso le strade del paese, scendendo con grande forza da Ardena e generando il caos.

Sono ore complicate per l’intera comunità di Brusimpiano, svegliatasi oggi con le pesanti conseguenze del maltempo da affrontare: tra le più gravi ed impattanti in tutto il territorio dell’alto Varesotto e in particolare della Valceresio.

Diverse le squadre della Protezione civile del Piambello al lavoro, già ieri impegnate insieme agli uomini del nucleo di Pronto intervento della Provincia di Varese per porre un argine al fiume di fango che si è riversato tra le vie, prendendo in ostaggio le cantine di diverse abitazioni. Fortunatamente non si sono registrati feriti.

Il torrente in piena, come si può notare dai filmati dei residenti pubblicati sulla pagina Facebook di Brusimpiano, e dagli scatti che alleghiamo in galleria, ha portato con sé anche interi pezzi di giardino situati all’esterno di alcune residenze che lo costeggiano. La strada che collega la frazione di Ardena a Marchirolo è stata chiusa intorno alle ore 17 di ieri, per motivi di sicurezza. E’ stata in seguito riaperta al traffico anche se, per le stesse ragioni, è sconsigliato percorrerla, data la presenza di detriti ancora da rimuovere.

(Tra le foto contributi di Franco Alfiniti e Giada D’Angela)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127