Milano | 6 Giugno 2020

Ambiente, Regione approva semplificazione dei procedimenti di riesame delle autorizzazioni integrate

La delibera è stata approvata dalla Giunta regionale della Lombardia, su proposta dell'assessore all'Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Semplificare i procedimenti di riesame delle Autorizzazioni Integrate Ambientali (AIA) per i settori dell’industria dei metalli non ferrosi e degli allevamenti intensivi di pollame e suini, nel rispetto delle normative comunitarie e regionali. È questo l’obiettivo della delibera approvata dalla Giunta regionale della Lombardia, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo, in attuazione della Legge regionale ‘Semplificazione 2020’.

“In un momento di particolare difficoltà – spiega l’assessore Cattaneo – Regione Lombardia è vicina alle esigenze
delle imprese, guardando sempre alla tutela dell’ambiente. La semplificazione delle procedure, infatti, dovrà assicurare l’adeguamento alle migliori tecnologie disponibili, nel rispetto delle tempistiche comunitarie. Il nostro obiettivo è poter garantire alle aziende la possibilità di operare con autorizzazioni in linea con le normative regionali e comunitarie e, allo stesso tempo, di poter effettuare gli interventi tecnici necessari con tempistiche congrue“.

La ‘Legge semplificazione’ regionale, alla luce dell’attuale situazione emergenziale causata dal Covid-19, prevede specifiche disposizioni finalizzate a semplificare i procedimenti di riesame delle Autorizzazioni Integrate Ambientali per i settori dell’industria dei metalli non ferrosi e degli allevamenti zootecnici, garantendo l’applicazione delle BAT (ossia le migliori tecniche disponibili) in conformità alla legislazione comunitaria.

I contenuti della delibera impattano su una cinquantina di installazioni (di cui il 60% collocato nella Provincia di Brescia) del settore dell’industria dei metalli non ferrosi, il cui termine per la conclusione dei riesami è giugno
2020, e circa 750 aziende del settore allevamenti (di cui l’80% collocate nelle province di Brescia, Mantova e Cremona) il cui termine per la conclusione dei riesami è febbraio 2021; e sulle relative Autorità competenti (Province, Città Metropolitana) e di Controllo (ARPA).

La delibera definisce la procedura amministrativa volta ad accelerare l’applicazione delle migliori tecniche disponibili (BAT conclusion) nei procedimenti di riesame delle autorizzazioni, fornendo alle Autorita’ competenti (Province e Città Metropolitane) le modalità per verificarne lo stato di applicazione; il rilascio e la messa a disposizione del pubblico del provvedimento autorizzativo, con cui sarà data evidenza del quadro complessivo delle BAT applicate e degli eventuali interventi di adeguamento, con le relative tempistiche di attuazione; il coordinamento della procedura sia con i procedimenti di riesame da avviare sia con quelli in corso.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127