Luino | 5 Giugno 2020

Luino, anatra e uova in salvo grazie alla Protezione civile

Immersione serale ieri per i volontari, nelle acque antistanti il caffè Clerici. Il nido del pennuto era in balìa del maltempo: al sicuro dopo una lunga operazione

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

L’allarme è scattato durante la serata di ieri, mentre la pioggia battente stava per raggiungere la scalinata all’esterno del Caffè Clerici, mettendo a rischio il nido di un’anatra e le sue uova, su cui è ricaduta l’attenzione dei gestori del noto locale situato nel centro di Luino.

Immediato l’intervento della Protezione civile, grazie ai volontari Paolo Zanini e Adriano Giannini, che hanno rinunciato al dopo cena in compagnia delle rispettive famiglie recandosi sul posto nel giro di pochi minuti.

Indossati gli stivali e tutta l’attrezzatura necessaria, i volontari luinesi sono scesi in acqua per togliere il nido dalla zona di pericolo. Completate le operazioni, però, la situazione è rimasta critica per il pennuto, che a causa delle intemperie non ha potuto ricongiungersi alle uova. Da qui l’inizio di una seconda fase dell’intervento, quella del monitoraggio. 

Gli operatori della Protezione civile hanno fatto rientro a casa dopo circa un’ora, solo nel momento in cui l’anatra, superando gli ostacoli posti in essere dal maltempo, si è posizionata nuovamente sulle sue uova. Riprendendo a covare.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127