Cuveglio | 1 Giugno 2020

Cuveglio, dopo le dimissioni di Mattana caos “Quote Rosa” in Comune

Non si placano le polemiche nel Comune guidato dal sindaco Francesco Paglia. A segnalare l'accaduto relativo a questa problematica è l'ex assessore Mattana

Tempo medio di lettura: 2 minuti

In continuo movimento gli equilibri politici di Cuveglio, sin dallo scorso 8 maggio, quando l’assessore Raffaella Mattana ha reso note le sue dimissioni dall’amministrazione guidata da Francesco Paglia. Il sindaco, allora, prendendo atto della decisione, ha rilasciato all’avvocato Sonia Minorini la nuova delega assessorile.

Così facendo il primo cittadino ha dovuto ridistribuire le deleghe assegnate all’interno della giunta comunale, ma venendo meno la carica dell’ex assessore Mattana, è stata la stessa a riscontrare criticità relative alle “quote rosa” all’interno dell’amministrazione e dalla giunta di Paglia. In consiglio, infatti, vi sono quattro donne, mentre in giunta solo una, appunto Minorini, Contrariamente a quanto previsto dalla legge Delrio.

Negli scorsi giorni Mattana ha voluto redarre un documento chiedendo anche la sottoscrizione da parte dei componenti di maggioranza, che all’inizio si erano detti favorevoli in merito, per poi cambiare idea qualche ora più tardi, probabilmente a seguito di un confronto con la giunta.

“Ricordiamo al sindaco – commenta l’assessore dimissionario – ciò che prescrive la legge 562014 (Legge Delrio), e cioè che nei comuni aventi una popolazione superiore ai 3mila abitanti, nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40% con arrotondamento aritmetico. Pertanto ci si aspetta che le rappresentanti nella Giunta nel Comune di Cuveglio siano almeno due”.

Mattana, inoltre, sottolinea e ricorda che il Consiglio di Stato si è espresso in quest’ottica, così come il T.A.R. per la Calabria;  pertanto le quote rosa nella composizione delle giunte comunali sono considerate ineludibili. Così è stato lanciato una appello al sindaco.

“Siamo certi che il sindaco vorrà provvedere con sollecitudine ad adeguare opportunamente alla legge le nomine dei componenti della Giunta Comunale e dare dignità ai rappresentanti dei due sessi, che oltre ad essere un atto dovuto è anche simbolo di civiltà, evitando così il ricorso nelle sedi proposte.”, conclude Mattana.

Nel frattempo, però, Mattana che non ha mai dichiarato apertamente di essere contro l’amministrazione Paglia, nonostante abbia creato il gruppo “Noi di Cuveglio”, ha avviato contatti con l’attuale minoranza guidata da Marco Magrini, “Cuveglio al Centro”. Sarebbe una decisione che assottiglierebbe il numero di consiglieri in assemblea cittadina.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127