EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Veddasca | 24 Maggio 2020

Dal degrado ad una nuova vita: i maiali della discarica abusiva di Cadegliano trovano casa

25 su 30 i suini sopravvissuti dopo l'intervento dei carabinieri dello scorso gennaio. Dalla Veddasca stanno raggiungendo i nuovi proprietari in varie zone d'Italia

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Per restituire loro la dignità e una prima parvenza di nuova vita, gli operatori di alcune associazioni locali per la tutela degli animali hanno scelto nomi evocativi – come Artemide, Rea, Pandora e Astrea – da assegnare ai maiali salvati dai carabinieri del comando provinciale di Varese, intervenuti lo scorso 21 gennaio a Cadegliano nell’area dove venne scoperta una discarica abusiva.

Tra rifiuti di ogni genere i militari individuarono a gennaio anche trenta maiali, di cui oggi ne sono rimasti in vita venticinque, i quali dopo le cure dei medici di Ats Insubria verranno affidati a persone in grado di tutelarne l’esistenza e scongiurare così definitivamente il rischio della macellazione, a cui probabilmente erano destinati durante la loro permanenza nel recinto della zona abusiva in val Marchirolo, prima che i carabinieri intervenissero decretandone il sequestro.

Dalla fattoria in Veddasca che ha scelto temporaneamente di ospitarli, i trasferimenti dei maiali hanno ufficialmente preso il via negli scorsi giorni, come riporta il quotidiano La Prealpina. Cinque, tutte sorelle, hanno già raggiunto un istituto internazionale che lavora nel campo della relazione e coesistenza con gli animali, che li impiegherà in attività di formazione. L’istituto si trova in località Piana Crixia, provincia di Savona, dove il responsabile della struttura ha sottolineato, tramite le pagine del quotidiano locale, che l’intera operazione ha creato un precedente a livello giuridico, che in futuro potrebbe dunque aprire, in maniera agevolata, ad una felice risoluzione di situazioni di degrado e sfruttamento per altri animali.

Altri due maiali, due maschi – si apprende ancora da La Prealpina – dalla Veddasca sono giunti a Vedano Olona. Saranno accuditi d’ora in poi da un privato accuratamente scelto così come è accaduto con l’istituto ligure. Ed è già previsto il trasferimento di tutti gli altri suini abbandonati, ‘accasati’ in varie strutture in tutta Italia“. Gli spostamenti verranno completati nel giro di una settimana.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127