Luino | 20 Maggio 2020

Blitz antidroga dei carabinieri a Luino: marijuana, coca e hashish in casa, arrestata una 29enne

Il fermo è avvenuto nel centro del paese lacustre, dove è stato trovato un etto di marijuana. Perquisizioni anche in un'abitazione in stato di abbandono in piazza Piave

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sin dall’alba di questa mattina, mercoledì 20 maggio, i Carabinieri della Compagnia di Luino, del Nucleo Operativo di Verbania e di quello cinofilo di Casatenovo (Lecco), una trentina in totale gli uomini e le donne dell’Arma impegnate, hanno effettuato un blitz antidroga, con mandato di perquisizione, all’interno di una proprietà privata nella frazione di Voldomino e in una casa del centro del paese lacustre.

Una situazione di assoluto degrado sociale quella trovata dai militari dell’Arma all’interno dei corridoi e delle stanze dell’abitazione di piazza Piave, dove sul pavimento vi erano rifiuti di ogni genere, sacchetti di plastica con abbigliamento vario, ciotole e scatolette cibo per i cani, con un forte odore acre e in evidente stato di abbandono. Un pastore tedesco e un meticcio vagavano per l’abitazione, incustoditi, e sono stati successivamente affidati al canile di Cittiglio. Inoltre, sono state valutate le condizioni igieniche dello stabile, dove i Carabinieri Forestali di Luino, insieme ad ATS Insubria e una dottoressa veterinaria incaricata, procederanno per eventuali violazioni in tema di detenzione di animali in condizioni di incompatibilità con la loro natura (art. 727 codice penale).

Sul posto sono intervenuti anche i dipendenti Enel, per stabilire possibili allacci abusivi alla corrente elettrica collegati dalla rete all’interno dell’abitazione, e i vigili del fuoco del distaccamento di Luino, che hanno collaborato con le forze dell’ordine. Nel complesso i tecnici Enel hanno sequestrato cinque contatori elettrici per fare ulteriori accertamenti.

In un’abitazione adiacente, invece, sono stati sequestrati dispositivi tecnologici, diversi cellulari e personal computer, a familiari di un giovane, classe 1991, già noto alle forze dell’ordine. Spetterà ora agli inquirenti stabilire possibili contatti con l’uomo ricercato dalle forze dell’ordine.

Nessuna traccia, come prevedibile, di persone e di sostanze stupefacenti, almeno a Voldomino, mentre le perquisizioni hanno dato il loro frutto in un’altra casa del centro di Luino, dove vive una 29enne: qui i carabinieri hanno trovato un etto tra marijuana, cocaina e hashish, grazie al supporto di Ocsi e Denver, pastori tedeschi del Nucleo cinofilo lecchese dei carabinieri, e per questa ragione hanno tratto in arresto la giovane donna.

In ausilio al lavoro dei carabinieri della Compagnia di Luino, anche il secondo Nucleo dell’elicottero dei carabinieri di Orio al Serio (Bergamo), che ha sorvolato alcune aree del paese lacustre nel contesto completo in cui si è svolta l’operazione di questa mattina, durante la quale i residenti della piazza hanno osservato dai balconi e dalle finestre l’attività investigativa durata qualche ora. Solo negli scorsi giorni, sempre a Voldomino, è stato sequestrato un ingente quantitativo di marijuana, ben 4,5 chilogrammi.

 

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127