Milano | 29 Aprile 2020

Coronavirus, da Regione oltre 4 milioni di euro alla provincia di Varese per scuole e strade

Definito riparto risorse "Piano Marshall" a livello territoriale, Fontana e Sertori: "Oltre 51 milioni a province e Città Metropolitana di Milano per scuole e strade"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Risorse per 51,3 milioni a favore delle province lombarde e della Città Metropolitana di Milano per investimenti su scuole e strade. È quanto prevede il ‘Piano Marshall’ messo in campo da Regione Lombardia, in grado di mobilitare complessivamente 3 miliardi di euro e, tra questi, 400 milioni destinati a Comuni e Province per opere cantierabili entro il 31 ottobre 2020.

“Regione Lombardia – dichiarano il presidente Fontana e l’assessore Sertori – in questo particolare momento di difficoltà ha deciso di iniettare, grazie al suo bilancio virtuoso, risorse importanti agli Enti locali, in particolare alle Province, che hanno competenze in materia di edilizia scolastica e manutenzione di strade provinciali“.

Nello specifico la provincia di Varese riceverà 1.124.414 euro nel 2020 e 3.135.141 euro nel 2021.

Secondo Fontana e Sertori “le Province possono generare una politica di investimenti pubblici, volta a generare lavoro. Abbiamo lasciato all’Unione delle Province (Upl) la possibilità di decidere il riparto in base alle esigenze di ogni singolo territorio”.

“Regione Lombardia ha sempre creduto nelle Province, enti fondamentali per il territorio perché capaci di fare sintesi ed essere riferimento forte nella veste istituzionale locale”, concludono Fontana e Sertori.

“Una decisione straordinaria – dichiara Vittorio Poma, Presidente di Unione Province Lombarde – che ci permetterà di concorrere alla ripresa di settori produttivi e di migliorare la qualità delle strade e delle scuole. Siamo grati a Regione Lombardia di aver ribadito una volta di più l’importanza del ruolo delle Province in un momento così difficile e delicato”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127