Valganna | 9 Aprile 2020

Escono per comprare droga nei boschi dell’alto Varesotto, denunciati due giovani

I due sono stati pizzicati dai carabinieri della stazione di Marchirolo nella giornata di ieri, dopo aver violato le imposizioni dell'ultimo Dpcm sugli spostamenti

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Stiamo vivendo settimane difficili, con la consapevolezza ormai che il Coronavirus abbia stravolto la nostra quotidianità e le nostre abitudini. Chi più chi meno, ci siamo adeguati, capendo che l’unica alternativa che abbiamo per uscire da questo periodo buio è quella di stare a casa, evitando la diffusione e il contagio del virus.

Eppure non tutti la pensano così, in Italia come nell’alto Varesotto. Dall’inizio dell’emergenza, infatti, sono oltre un centinaio le persone denunciate per non aver rispettato le misure restrittive imposte dal Governo, le quali autorizzano gli spostamenti solo in caso di lavoro, salute o necessità.

Ed in questo contesto, nella giornata di ieri, due ragazzi sulla ventina sono stati denunciati, quando sono stati trovati dai carabinieri della Stazione di Marchirolo lungo la Strada provinciale 11 tra Ganna, frazione di Valganna, e il centro di Bedero Valcuvia.

I militari dell’Arma, vedendo i due giovani, li hanno fermati chiedendo loro i motivi dell’uscita. I ragazzi, residenti in zona, erano usciti di casa a piedi e, a quanto pare, il loro obiettivo era quello di acquistare sostanze stupefacenti.

Per questa ragione i carabinieri non hanno potuto far altro che denunciarli. Successivamente i due ragazzi hanno fatto rientro presso le loro abitazioni. Negli scorsi mesi sono stati numerosi i blitz compiuti dalle forze dell’ordine in questi boschi, letteralmente “presi d’assalto” da spacciatori e dai loro clienti. Il contrasto allo spaccio, però, anche nei mesi prima del Coronavirus, stava dando i suoi frutti con numerosi arresti e fermi su tutto il territorio del nord della Provincia.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127