Canton Ticino | 28 Marzo 2020

Ticino, ancora niente radar mobili ma proseguono i controlli sulle strade

Continua l'attività della Polizia cantonale dopo la ridistribuzione delle risorse imposta dal coronavirus. "Prevenzione sulla velocità prioritaria anche in emergenza"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Come sette giorni fa, la Polizia cantonale informa i cittadini e i lavoratori frontalieri che i controlli della velocità con i radar mobili restano momentaneamente sospesi, a causa dell’emergenza coronavirus che ha imposto alle autorità oltre confine una riorganizzazione delle risorse stanziate sul territorio.

Ad ogni modo, le attività di supervisione circa la situazione sulle strade ticinesi e il rispetto delle norme che regolano la circolazione dei veicoli non si fermano, data la loro centralità nella vita di tutti i giorni, anche con una pandemia in pieno corso.

In ottica di prevenzione – torna a sottolineare la Polizia cantonale – saranno effettuati unicamente dei puntuali e mirati controlli della velocità, anche in base alle segnalazioni dei cittadini, allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada”.

Gli accorgimenti in vigore e le nuove modalità operative resteranno validi fino alla conclusione dello stato di necessità nel Cantone.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127