Marchirolo | 6 Febbraio 2020

A Marchirolo “#incomunesenzaodio”, approvata la delibera delle Sardine contro l’intolleranza

Il consiglio comunale ha approvato l'ordine del giorno proposto dal movimento, con cui si impegna a contrastare ogni forma di odio e a valorizzare la Resistenza

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il Comune di Marchirolo si schiera dalla parte della lotta nei confronti dell’odio, del razzismo e della xenofobia, contribuendo alla valorizzazione della Resistenza. Il consiglio comunale ha infatti approvato alla fine di gennaio la delibera d’indirizzo proposta dal movimento “Le Sardine della Lombardia”, denominata operazione “#incomunesenzaodio”.

Una vittoria “politica” per il movimento delle Sardine in provincia di Varese, ma non solo, dato che come hanno segnalato su Facebook Le Sardine Di Milano, Marchirolo è stato il primo Comune italiano in assoluto ad approvare la delibera. Ora l’auspicio del movimento varesino è che tutti i Comuni del territorio procedano ad approvare un ordine del giorno nei rispettivi consigli comunali, in modo da condannare senza se e senza ma tutte le forme di intolleranza.

Nel Comune della Val Marchirolo l’ordine del giorno è stato approvato all’unanimità degli 8 presenti, anche se 4 consiglieri, sia di maggioranza che di minoranza, hanno scelto non partecipare alla votazione, non condividendo del tutto i contenuti proposti.

Il documento impegna l’amministrazione a sostenere il percorso della Commissione istituita in Senato su proposta di Liliana Segre, a coltivare la memoria dell’antifascismo e della lotta contro totalitarismi, delle leggi razziali, della persecuzione degli ebrei, collaborando con le associazioni per la tutela e la valorizzazione della memoria della Resistenza.

Sindaco e giunta dovranno così realizzare e sostenere iniziative di sensibilizzazione contro odio, razzismo e xenofobia, sollecitare il Parlamento perché intervenga contrastando fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione alla violenza e aderire alla “Rete dei Comuni per la memoria, contro l’odio e il razzismo”.

Gli aderenti al movimento delle Sardine esultano quindi sui social: “Nel caos delle Sardine, tra Benetton e Roma, per il movimento e soprattutto per Varese oggi è una bellissima giornata. I nostri vicini comaschi si sono fatti carico di un’iniziativa chiamata #incomunesenzaodio e tutte le altre realtà provinciali lombarde hanno aderito con entusiasmo. Oggi, il primo Comune della Lombardia ha ufficialmente deliberato sulla nostra proposta e con orgoglio possiamo dire che è un Comune della nostra provincia, Marchirolo“, commentano le Sardine Varesine su Facebook.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127