Luino | 29 Gennaio 2020

Luino, “Ok al tributo alla storia del mercato, ma poco rispetto per il suo presente”

Attivisti M5S polemici dopo la soddisfazione espressa da Ascom e comune per il documentario di RSI. "Lungolago riqualificato senza tenere conto delle bancarelle"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Siamo alla follia… Ascom e amministrazione rincorrono RSI nella valorizzazione del mercato locale. Bene comunque, l’attenzione altrui ha svegliato i protagonisti che hanno maltrattato uno dei simboli del nostro commercio, via via fino a rilegarlo dietro l’area della Quinta Locale. Un po’ come una coppia che di colpo si accorge che un terzo ha attenzione per il proprio partner, e allora inizia a fargli regali per cercare di riprendere il rapporto”.

E’ duro, nonostante il velo di ironia, il commento degli attivisti luinesi del Movimento Cinque Stelle alla soddisfazione espressa dall’associazione commercianti e dal Comune in relazione al lungo documentario che la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana ha dedicato allo storico mercato cittadino. Il servizio è andato in onda, come raccontato, nella serata di domenica su La1, ma verrà riproposto pubblicamente – su iniziativa dell’amministrazione – durante un evento con proiezione che si terrà a Palazzo Verbania il 27 febbraio.

Dietro alla reazione degli attivisti M5S, polemici nonostante la realizzazione di un contributo che omaggia una vera e propria istituzione per l’intera comunità, c’è una posizione precisa. “Il progetto lungolago (inclusa piazza Libertà) – spiegano ancora i pentastellati luinesi -, infatti mai ha tenuto conto del rinomato appuntamento del mercoledì, predisponendo per esempio, spazi e impianti flessibili, adeguati ad ospitare le bancarelle del mercato ma anche, perché no, quelle natalizie. Questi amministratori hanno reso l’area come un soprammobile da ammirare ma non pratico da utilizzare”.

Per i grillini luinesi, la soddisfazione espressa all’unisono da ASCOM e Comune mette in primo piano una “tendenza a coccolarsi“, “a dispetto dei deboli risultati prodotti nell’ultima stagione natalizia. Il momento però è pre elettorale – sottolineano gli attivisti – e abbiamo dovuto attendere i complimenti degli amici svizzeri per premiare chi contribuisce a rendere grande la nostra Luino”.

“Purtroppo, però, l’invito a Palazzo Verbania a rivedere il documento proposto dalla televisione svizzera gira inevitabilmente il coltello nella piaga – continuano -. Questa struttura infatti non può che contenere un centinaio di persone, organizzatori compresi; risulterebbe quindi opportuno ospitare l’evento al Teatro Sociale, magari contando sulla partecipazione di autorità e di un pubblico più vasto”.

“Nel caso in cui venisse mantenuta l’attuale location e non si trovasse posto a Palazzo Verbania, segnaliamo la possibilità, cliccando sul seguente link, di vedere il video-documento ‘Liberi come gli uccelli’ del quale ci complimentiamo per l’autenticità e il sentimento che l’autore riesce a trasmettere. Apprezziamo comunque il gesto che va nella giusta direzione e fa sperare in un futuro diverso”, concludono i grillini luinesi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127