Cassano Valcuvia | 29 Gennaio 2020

“Il Grotto del Sorriso” si rinnova ed è pronto per la riapertura e il nuovo anno

Nel weekend la riapertura del ristorante, per la cena di sabato e il pranzo e la cena di domenica 2 febbraio, con il debutto in cucina di cuoca Ombretta Briani

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo il passaggio di testimone in cucina tra chef Giorgio Bardelli e Ombretta Briani, in una domenica conviviale trascorsa tra una trentina di amici, dove l’allegria e le emozioni hanno preso il sopravvento, il ristorante solidale “Il Grotto del Sorriso” di Cassano Valcuvia è pronta a riaccendere i fornelli, dopo la consueta pausa e il tradizionale riposo del mese di gennaio.

E così, nel prossimo weekend, sabato primo febbraio e domenica 2, farà il suo debutto in cucina la nuova cuoca, appunto, Ombretta Briani, che in occasione della riapertura farà assaggiare alcune sue delizie prelibate, ai quali si aggiungeranno anche i piatti del menù degustazione.

Nel tempo dei ristoranti stellati, degli chef e dei masterchef, di programmi di cucina che occupano tutte le ore e tutte le reti televisive, di infinite discussioni sul gusto e le derive della moderna ristorazione – afferma la cuoca Ombretta Briani -, mentre nessuno più a casa propria desidera cucinare alcunché e ci stiamo fagocitando l’intero pianeta…. beh… in questo tempo io sono una nutrice, un’artigiana del cibo. Un po’ archeologa e un po’ esploratrice“.

Mi piace il gusto di una cucina antica e di sostanza – confessa ancora Ombretta -, ma anche quello ricercato dei piatti di città. I sapori delicati delle erbe di montagna e l’energia variopinta della cucina mediterranea. Gli ingredienti dimenticati, le ricette impolverate, gli esperimenti azzardati. A prova di palato. Variare, alleggerire, accordare. Leggere il titolo di una ricetta e provare a farla senza leggere il resto. Insomma, sono una cuoca curiosa”.

La riapertura, però, prevede numerose novità per il noto locale della Valcuvia: anzitutto ci saranno piccole modifiche di arredo e divise rinnovate per tutto lo “Staff del Sorriso”, senza dimenticare tante nuove proposte dal sapore del territorio, ma con un tocco personale della nuova cuoca. A questo, poi, si aggiungerà, una maggiore attenzione ad iniziative che coinvolgano persone e associazioni della nostra zona ed un open day, da organizzare in primavera, per scoprire tutti i segreti del Grotto.

“L’aspetto che rimane immutato è l’importanza del progetto che, nella sua unicità – spiega la presidente della cooperativa sociale ‘Costa Sorriso’ Cristina Dedé -, rappresenta per il territorio una risorsa indispensabile a favore di quei ragazzi disabili che non necessitano di un intervento esclusivamente assistenziale, ma che possono esprimere le proprie competenze sia in ambito lavorativo protetto che in ambito relazionale e sociale. Immutato è anche l’entusiasmo che i ragazzi del Grotto manifestano nel mostrare quanto sanno fare al ristorante, e quanta soddisfazione hanno nel poter servire e soddisfare i clienti”.

“Il Grotto del Sorriso, infatti, è una vera e propria oasi sensoriale che viene resa unica e ancora più speciale dai suoi dipendenti – conclude la presidente Cristina Dedé -. Verrete accolti da un gruppo variegato di ragazzi speciali, ognuno di loro con le proprie particolarità, ma accomunati tutti dagli stessi sorrisi e dalla stessa grinta e voglia di lavorare, per rendere felici gli ospiti del nostro ristorante attraverso il loro lavoro”.

Per informazioni è possibile contattare i numeri +39 347 3426263+39 339 2662554, e seguire la pagina Facebook del Grotto del Sorriso.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127