Cassano Valcuvia | 7 Gennaio 2020

“Il Grotto del Sorriso”, passaggio di testimone da chef Giorgio Bardelli a Ombretta Briani

Grande festa e commozione ieri a pranzo per il pensionamento dello chef che per anni ha guidato la cucina del noto ristorante di Cassano Valcuvia: "Grazie di tutto"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Una bellissima giornata è stata quella di ieri, lunedì 6 giornata, al ristorante “Il Grotto del Sorriso”, dove una quarantina di persone tra ragazzi dello staff, amici, volontari e famiglie si sono dati appuntamento per il consueto pranzo degli “operatori”, che ha chiuso questo lungo periodo di festività natalizie.

Oltre a passare una giornata in compagnia ed allegria, però, il pranzo è stato anche occasione per salutare chef Giorgio Bardelli, che dal giorno dell’inaugurazione ha deliziato tutti i clienti con i propri piatti. Lo chef, infatti, ha raggiunto l’età del pensionamento, dopo anni di cucina in tanti ristoranti del territorio, chiudendo la sua carriera lavorativa proprio al “Grotto”.

“Mi sento in dovere di ringraziare Giorgio a nome di tutti – ha spiegato Cristina Dedé, presidente dell’associazione ‘Costa Sorriso’ -, per la pazienza che ha avuto con i volontari, e ne sono passati tanti, per la sensibilità e pazienza con i ragazzi, ognuno con le proprie peculiarità e difficoltà, per la disponibilità verso i clienti difficili, riuscendo ad esaudire le loro richieste, e infine per l’impegno che ha portato alla grande crescita professionale e sociale di Emmanuel. È difficile racchiudere in poche frasi le esperienze vissute in questi tre anni, tante belle e di grande soddisfazione, alcune faticose e meno entusiasmanti ma che non hanno spento la volontà di portare avanti il nostro progetto. Grazie”.

“In questi anni, condividere con i ragazzi la loro crescita è stata una bellissima cosa – ha affermato con commozione Giorgio -, non voglio fare esempi perchè ognuno di loro ha la propria peculiarità. È stata una bellissima avventura nata nell’aprile 2016 con una proposta dal sapore di una bella sfida che abbiamo deciso di affrontare. Io sono molto soddisfatto del risultato ottenuto finora, e sono sicuro che il ‘Grotto’ andrà avanti anche senza di me, migliorando quotidianamente. Un grazie a tutti per il bel pensiero che mi avete dedicato”.

Il ristorante solidale ha visto così chef Giorgio Bardelli passare il testimone ad un’altra chef, vale a dire Ombretta Briani: anche lei annovera una carriera di tutto rispetto, dopo aver gestito per molti anni il locale “Monte Borgna” al lago Delio, esser stata cuoca al ristorante “La Gibigiana” di Rancio Valcuvia, al ristorante “Due Scale” di Luino e, infine, anche all’agriturismo “Ai Carpini” di Cunardo.

Ombretta proporrà sempre i piatti e le prelibatezze della cucina del territorio, mantenendo alcune proposte tipiche del “Grotto”, come il “Fritto di trota alla Giorgio Bardelli”. Il ristorante “Il Grotto del Sorriso”, però, ieri ha chiuso dopo il periodo di feste e riaprirà il primo febbraio con un menù degustazione di piatti che rappresentano proprio la cucina di Ombretta.

Per informazioni è possibile contattare i numeri +39 347 3426263+39 339 2662554, e seguire la pagina Facebook del Grotto del Sorriso.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127