EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Tecnologia | 26 Gennaio 2020

Trading online: evoluzione della piattaforma eToro

eToro non addebita alcuna spesa sulle operazioni effettuate dai propri utenti, ecco le informazioni utili per gli utenti per una delle piattaforme più note al mondo

Tempo medio di lettura: 3 minuti

eToro, leader nel settore, è una delle piattaforme maggiormente utilizzate dai trader online di tutto il mondo. Affidabile, versatile e ricca di diversi strumenti che fungono da supporto concreto ai propri investimenti, si migliora costantemente per rispondere positivamente alle esigenze dei propri utenti.

Una delle domande più comuni tra gli investitori alle prime armi, riguarda il deposito minimo etoro. Per tale ragione, questo articolo spiegherà, nel dettaglio, tutte le caratteristiche legate ad un corretto uso della piattaforma.

eToro: a quanto ammonta il deposito minimo? Per chi non conoscesse ancora il broker in questione, è bene sapere che la cifra del conto deposito è cambiata con gli anni. Non si tratta di alcuna sorpresa, non è raro che i broker decidano di aumentare o ridurre la cifra d’accesso alla propria piattaforma.

Nel caso specifico di eToro, la decisione di cambiare il deposito minimo è legata all’enorme crescita di utenti che ha registrato negli ultimi anni. Dunque, il broker ha aumentato il deposito minimo per garantire un’ottima esperienza di trading online ai propri utenti.

Tale decisione, non accettata dalla community di trader, ha spinto eToro ad abbassare nuovamente la cifra minima d’accesso ai mercati finanziari mediante i propri servizi. Attualmente, la cifra appare alla portata di tutti: il conto deposito minimo equivale a $200.

Bisogna precisare che tale spesa si affronterà solo la prima volta, poiché i futuri depositi richiederanno una somma di soli 50 euro.

eToro richiede commissioni? Le migliori piattaforme di trading online risultano ampiamente apprezzate per le infinite potenzialità sfruttabili dai trader online, i quali possono negoziare sugli asset di mercato più appetibili senza far fronte ad alcun costo di commissione o gestione.

Difatti, eToro non addebita alcuna spesa sulle operazioni effettuate dai propri utenti. Naturalmente, bisogna calcolare lo spread: unica fonte di entrate per il broker. Lo spread è la differenza di valore dal momento di acquisto e vendita di un bene. Di solito, le piattaforme con un elevato numero di utenti offrono spread bassi e competitivi.

Approfondendo il discorso delle commissioni, è bene sapere che con eToro, il prelievo non è gratuito. Infatti, ad ogni richiesta di prelievo sarà applicata una commissione di $25. In più, coloro che intendono convertire le valute, dovranno pagare un’ulteriore spesa di conversione.

eToro: conviene? Dopo aver affrontato il discorso legato alle eventuali spese da dover affrontare operando con questo broker, i novizi trader si chiederanno se eToro è la scelta giusta per accedere ai mercati finanziari online. In realtà, la piattaforma appare estremamente semplice e chiara da utilizzare, nonché ricca di funzioni da poter sfruttare a proprio vantaggio.

Infatti, eToro s’impone come un vero e proprio network di trading online, sul quale poter interagire con altri utenti e scambiarsi, in maniera rapida, consigli di mercato. In più, col Copy Trading, i meno esperti potranno iniziare a comprendere il funzionamento della piattaforma e dei mercati grazie a trader già affermati.

In breve, ognuno potrà selezionare personalmente dei trader da seguire, così che operazioni da loro effettuate saranno replicate sul proprio profilo.

Si tratta di una modalità ritenuta più che valida dagli utenti per registrare risultati positivi sin da subito e conoscere le strategie di mercato migliori osservando gli investitori più esperti all’opera. eToro è una piattaforma multi-asset che consente di accedere a diversi asset e mercati: dal Forex alle innovative criptovalute.

Così facendo, si potrà puntare ad una diversificazione del proprio portafoglio, così da riuscire ad arginare le probabilità di rischio. Coloro che sono ancora titubanti verso la scelta di questa piattaforma, hanno l’opportunità di aprirsi un conto demo, totalmente gratuito.

Ciò consentirà non solo di approfondire il funzionamento della piattaforma, ma anche di far pratica senza correre rischi reali: si opera sui mercati utilizzando del denaro virtuale. Dunque, se si avranno le giuste capacità di gestione e si riusciranno a sfruttare gli strumenti offerti da eToro, il proprio deposito minimo potrebbe aumentare di valore con gli giusti sforzi.

Argomenti: ,

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127