EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Canton Ticino | 18 Dicembre 2019

Ticino, dopo il ritrovamento del cadavere in una pensione arrestati due uomini

In base agli accertamenti il 35enne è deceduto dopo un violento litigio. Le ipotesi di reato sono quelle di assassinio, subordinatamente di omicidio intenzionale

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

In relazione al rinvenimento del cadavere di un 35enne svizzero domiciliato nel Bellinzonese, avvenuto ieri sera intorno alle 19, all’interno di una camera di una pensione di via Merlina a Viganello, nel luganese (Canton Ticino), questa mattina sono stati arrestati un 34enne cittadino austriaco, domiciliato nel Luganese, e un 43enne cittadino svizzero, domiciliato nel Mendrisiotto.

In base agli accertamenti finora effettuati e per motivi che spetterà all’inchiesta stabilire, il 35enne è deceduto al termine di un violento litigio tra le parti. Le ipotesi di reato sono quelle di assassinio, subordinatamente di omicidio intenzionale.

Gli accertamenti sulle cause della morte nonché sulla dinamica dei fatti proseguono ed è già stata disposta l’autopsia. L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Valentina Tuoni.

Data la delicatezza del caso non verranno rilasciate maggiori informazioni. A comunicarlo il Ministero pubblico e la Polizia cantonale.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127