Luino | 1 Dicembre 2019

Promozione: il Basket Verbano la spunta di misura sul Tradate e infila il poker

Dopo il grande equilibrio Tradate superata al PalaMenotti per 71-70. I ragazzi di coach Tina conquistano la quarta vittoria consecutiva in campionato

Tempo medio di lettura: 2 minuti

(articolo di Omar Valentini) Prosegue l’ottimo momento di forma del Basket Verbano, che supera in volata Tradate dopo una partita vissuta quasi interamente in equilibrio. Per i luinesi si tratta del quarto successo consecutivo, che infonde coraggio e ottimismo in vista del rush finale di un 2019 molto intenso e che vedrà il Verbano fronteggiare nelle prossime tre settimane altrettante rivali per la lotta alla salvezza.

Il Verbano si presenta alla palla a due con qualche assenza nel reparto esterni (fuori Manfrè e il giovane Fossali), ma con il reparto lunghi al completo per sfidare una squadra molto fisica ed esperta, guidata da un ottimo Figuriello (playmaker da 19 punti ieri sera) e dal capitano Liparoti, spesso spina nel fianco della difesa di casa.

L’inizio è di marca biancorossa: gli ospiti impongono il proprio ritmo lento ma efficace, e il Verbano si appoggia sulle iniziative individuali di Diego e Lorenzo Negri (per quest’ultimo 13 punti di cui 6 nella prima frazione)per restare a contatto (15-17 al 10’). I bianco blu capiscono che per provare l’allungo serve stringere le maglie in difesa ad aumentare il ritmo del gioco: nel secondo quarto sono i lunghi a fare la differenza, con Hernandez e Ferlin sugli scudi per compensare la prematura uscita di scena di Viganò, gravato di quattro falli dopo pochi minuti in campo. Il Verbano mette quindi la testa avanti per la prima volta, e chiude in attivo il primo tempo (34-33 a metà gara).

Al ritorno dagli spogliatoi i luinesi mostrano la loro faccia migliore: coach Tina rischia Viganò da subito, e la mossa risulta efficace. Il lungo trascina i suoi sui due lati del campo, prima del quinto fallo che lo allontana definitivamente dalla contesa.  Il Verbano prova a dare lo strappo decisivo al match, e trova addirittura la doppia cifra di vantaggio (57-46 al 29’).

La reazione di Tradate non si fa attendere: prima una bomba di Fogato (uomo più pericoloso dei suoi, limitato dalla grande difesa di un ottimo Andrea Sangiovanni) e poi le giocate individuali di Liparoti e Figuriello riportano gli ospiti a contatto (57-55 al 34’). Come se non bastasse, i bianco blu si trovano a fronteggiare anche la sfortuna, manifestatasi nella fattispecie con l’infortunio patito da Ferlin (come sempre fattore decisivo per i suoi) e a disputare gli ultimi minuti con il solo Hernandez  a giostrare da lungo. E’ qui che l’organizzazione del Verbano ha la meglio, nonostante la manovra offensiva sia piuttosto arrugginita: la difesa sale di intensità e Tradate non trova più conclusioni facili, e dall’altra parte Andrea Sangiovanni firma due canestri da lontano di importanza capitale che tengono i luinesi sempre avanti (70-65 al 38’).

Nell’ultimo minuto succede di tutto: il Verbano conserva tre punti di margine, Tradate spreca due occasioni per il pari ma i lacuali non chiudono i conti. Con un punto di vantaggio, i padroni di casa lasciano agli ospiti l’ultima possibilità per il sorpasso decisivo, ma Gottardiello va corto con l’ultimo tiro e il Verbano può alzare nuovamente le braccia al cielo.

Basket Verbano – Basket School Tradate 71-70 (15-17, 34-33, 57-49)

Basket Verbano: Negri D. 9, Valentini 8, Nosetti, Badiali, Negri L. 13, Melli, Ferlin 9, Sangiovanni S. 2, Hernandez 15, Vavassori, Sangiovanni A. 8, Viganò 7. Allenatore: Gianluca Tina, Piergiorgio Manfrè.

Basket School Tradate: Fogato S. 2, Liparoti 15, Gagliardi 5, Figuriello 19, Gasparri, Radice 3, Gottardiello 7, Galli 5, Crocella 2, Fogato F. 11, Belesu 2. Allenatore: Francesco Vecchié.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127