Luino | 22 Novembre 2019

Luino, “Piazza Aldo Moro non è del Comune, prima il collaudo poi il trasferimento di proprietà”

Negli scorsi giorni i sopralluoghi dei tecnici comunali e l'incontro tra l'amministratrice Mittler e l'assessore Sgarbi, che afferma: "Pronti ad intervenire"

Luino,
Tempo medio di lettura: < 1 minuto

“Dopo aver letto l’articolo pubblicato su LuinoNotizie lunedì scorso, si precisa che la piazza Aldo Moro (a Voldomino Inferiore, ndr) non è di proprietà del Comune di Luino, in quanto il Condominio per trasferire il diritto di proprietà doveva e deve effettuare il Collaudo come previsto dall’art. 6 lettera b della convenzione”.

Inizia così, oggi, l’intervento dell’assessore al Bilancio Dario Sgarbi, a qualche giorno di distanza dal problema evidenziato lunedì da un residente del condominio “Centro di Vita”, nel quale si parlava dell’area della piazza, in cui si trovano non solo appartamenti ma anche una farmacia, la sede dell’Anffas Luino e alcune attività commerciali.

“Ciò premesso – continua ancora l’assessore al Bilancio del Comune di Luino -, sarà cura di questa Amministrazione, come anche chiarito alla signora Mittler, amministratore del condominio, una volta eseguito e ottenuto il collaudo, provvedere immediatamente al trasferimento del diritto di proprietà a favore del Comune di Luino”.

Solo allora l’amministrazione comunale potrà intervenire e manutenere ciò che è entrato nel suo patrimonio, in caso contrario, non potrà effettuare alcun intervento come previsto dalla normativa vigente”, conclude l’assessore Sgarbi.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127