Luino | 19 Novembre 2019

Judo Bu-Sen, vince lo sport a Castellanza: otto piccoli luinesi all’esordio sul tatami

Il gruppo del maestro Marano protagonista nel weekend durante la manifestazione dedicata alle fasce pre agonistiche. Emma Petrolo in Ungheria per uno stimolante camp

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Anche gli atleti del Judo Bu-Sen Luino, al pari dei “cugini” di Porto Valtravaglia, hanno preso parte nel weekend al ventunesimo Trofeo Città di Castellanza, la manifestazione di domenica che ha segnato l’esordio davanti al pubblico di più di cinquecento piccoli atleti, iscritti nelle fasce pre agonistiche delle società del territorio.

Otto i judoka luinesi che hanno preso parte all’evento, destreggiandosi sul tatami nelle diverse prove da superare: percorsi ginnici, gare di cadute, lotta al suolo e proiezioni in piedi. Tutti premiati i giovanissimi, protagonisti a Castellanza sotto gli occhi dei genitori: Davide Enei, Serena Del Raso, Gioele Iadonisi, Ivan Pellegrini, Pietro Cometti, Joele Oggiano, Thomas Testa e Vincenza Barresi. Ad ognuno il medesimo riconoscimento per impegno e partecipazione, i criteri di giudizio più importanti durante la speciale giornata di sport.

Sempre domenica, ma in mattinata, Emma Petrolo ha sostenuto un’importante prova lontano da casa, a Gyor (Ungheria), dove la giovane promessa del team lacustre ha affrontato l’edizione 2019 della EIU Cadet Training Camp, vetrina internazionale particolarmente impegnativa e stimolante.

I risultati non sono stati brillanti – afferma il maestro Leo Marano – Emma ha perso entrambi gli incontri disputati. Porta a casa un buon bagaglio di esperienza, ma nonostante l’impegno dimostra ancora una volta di non essere pronta per certi livelli”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127