Brissago Valtravaglia | 14 Novembre 2019

Brissago Valtravaglia, SPM continua a crescere: ora è tra le imprese “Elite” del territorio

L'azienda entra nella community internazionale per realtà ad alto potenziale di crescita. Importanti opportunità di finanziamento, Berutti: "Un mondo che si apre"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La community internazionale di Elite raggiunge quota 1.323 aziende nel mondo, di cui 825 italiane, per oltre 92 miliardi di ricavi e più di 510mila dipendenti coinvolti.

Tra le new entry, venticinque imprese hanno sede sul territorio provinciale e, grazie anche al lavoro dell’Elite Desk dell’Unione Industriali di Varese, fa parte del gruppo anche la SPM di Brissago Valtravaglia, specializzata in lavorazione meccaniche, plastiche e tipografiche, nonché nella produzione di materiali e accessori per i più importanti e prestigiosi eventi legati alle discipline sportive invernali.

Il programma Elite, nato nel 2012 in collaborazione con Confindustria, è dedicato esclusivamente alle aziende con alto potenziale di crescita. Le realtà produttive che stanno per avviare il proprio percorso nel programma, non solo varesine ma provenienti nel complesso da ben sei regioni italiane, operano in differenti settori tra cui tecnologia, food and beverage e industria.

Elite dà accesso a numerose opportunità di finanziamento – come ha ricordato per celebrare il nuovo traguardo Luca Peyrano, CEO della community – migliora la visibilità e attrattività delle aziende, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo.

Queste aziende sono fonte di innovazione – ha sottolineato Peyrano – creano posti di lavoro e stimolano la prosperità economica del nostro Paese. Per questo Elite le supporta, offrendo loro strumenti innovativi di accesso al mercato dei capitali. Partendo proprio dall’Italia, il piano ha saputo creare negli anni un network di eccellenza dedicato alle migliori aziende e riconosciuto a livello globale, con oltre 1300 imprese provenienti da 44 paesi. Cambiamento, creazione di valore e supporto alla crescita sono i pilastri fondamentali della nostra attività”.

Soddisfazione anche per Roberto Grassi, presidente dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese, che ha commentato in particolare il coinvolgimento della SPM di Brissago: “L’azienda entra a far parte del percorso attraverso l’Elite Desk di Univa, premiato in Borsa Italiana per essere tra i più performanti a livello nazionale. Questo a dimostrazione, ancora una volta, di quanto la nostra Unione reputi di fondamentale importanza lo strumento di Elite e creda nella sua capacità di innovare la finanza delle imprese”.

Per l’ingegner Giovanni Berutti, infine, l’adesione al progetto corrisponde ad un mondo che si apre. “Oggi non si può pensare a innovazioni tecnologiche o organizzative che non siano legate ad un’innovazione finanziaria per la raccolta di risorse, in grado di supportare i progetti di crescita delle imprese – ha ricordato il presidente di SPM -. Le due sfide corrono su binari paralleli e vanno giocate contemporaneamente. Elite rappresenta il percorso più strutturato e più in grado di accompagnare le aziende verso nuovi scenari e verso quel cambiamento culturale fondamentale per dare vita ad una nuova finanza d’impresa”.

Per consultare l’elenco di tutte le aziende della provincia entrate a far parte del piano Elite, cliccare qui.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127