Luino | 9 Ottobre 2019

Bollette gas e luce, in arrivo novità per le famiglie: da Enel tutte le informazioni

Dal prossimo luglio l'obbligo di scegliere un nuovo operatore, individuato tramite asta in caso di mancato passaggio. Consulenze Enel a Lavena Ponte Tresa e Mesenzana

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sulle bollette di gas e luce sono in arrivo novità che dal prossimo anno potrebbero interessare ben sedici milioni di famiglie e tre milioni circa di imprese (utenti non domestici), data la prospettiva di dover necessariamente ricorrere ad una modifica del proprio contratto a partire dal primo luglio 2020.

Modifica che interesserà tutti i nuclei che attualmente figurano nella cosiddetta fascia della maggior tutela, dove i clienti hanno accesso ad un prezzo ridotto per i servizi, destinato tra nove mesi a scomparire.

Cosa succederà dunque ai clienti che per tempo non si attiveranno nella scelta di un nuovo operatore? Verranno messi all’asta, fa sapere Arera, l’Autorità per l’energia, acqua e i rifiuti, ovvero saranno automaticamente assegnati ad un gestore, individuato tra quelli che, rispettando i requisiti imposti, parteciperanno alla procedura.

Per il momento però il condizionale è d’obbligo, dato l’appello della stessa Arera per un intervento legislativo del Governo finalizzato all’inserimento nelle tempistiche di una proroga per rinviare la fine della maggior tutela per le famiglie, procedendo così ad un passaggio graduale, da un contratto all’altro, che parta dalle imprese con maggior fatturato, per arrivare solo in un secondo momento ai nuclei familiari.

“C’è la consapevolezza dei rischi insiti nel proiettare in un sistema di aste milioni di famiglie che tuttora dimostrano di non avere consapevolezza delle dinamiche che muovono il mercato dell’energia”, si legge a riguardo sul sito de “Il Sole 24 Ore”.

Per preparare i clienti alle modifiche contrattuali, ed evitare così il passaggio dal meccanismo delle aste, gli uffici Enel del territorio si rivolgono ai cittadini mettendosi a disposizione per qualsiasi tipo di chiarimento e spiegazione. Per consultare un esperto è dunque possibile rivolgersi alla sede di Lavena Ponte Tresa, in via Zanoni 40, e dal prossimo 4 novembre anche presso il nuovo ufficio di Mesenzana, che verrà aperto nei locali di via Provinciale 8/A.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127