EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cunardo | 7 Ottobre 2019

Cunardo, “una scelta in comune”: l’importanza di esprimersi sulla donazione di organi

L'amministrazione introduce le modalità per dichiarare la propria posizione rispetto al tema, a partire dal rilascio o rinnovo della carta d'identità

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Al momento del rinnovo o del rilascio della carta d’identità, tutti i cittadini sono chiamati ad esprimere la propria posizione sulla donazione di organi e tessuti a scopo di trapianto. Anche per i residenti a Cunardo le procedure burocratiche sono da poco accompagnate dalla compilazione dei moduli relativi a questa importante decisione.

Il cittadino non è obbligato ad esprimersi – spiega l’amministrazione – ma l’ufficiale dell’anagrafe dovrà porre la domanda per completare la procedura di rilascio della carta d’identità. Pertanto al cittadino è data la possibilità di scegliere tra tre opzioni: dire sì alla donazione di organi – per la prima volta o confermando la scelta -, dichiararsi non favorevoli o non esprimersi”.

Le intenzioni del cittadino possono essere espresse e riviste in qualsiasi momento, attraverso cinque modalità: presso lo sportello per la dichiarazione di volontà della propria ASL di appartenenza; presso lo sportello anagrafe; compilando il modulo dell’AIDO (Associazione Italiana Donatori di Organi); compilando le “donocard” o i tesserini con i propri dati, la dichiarazione di volontà e la firma; scrivendo un atto olografo con i propri dati, la dichiarazione di volontà e la firma.

Riguardo alla dichiarazione di volontà, l’amministrazione specifica infine che “può essere positiva o negativa, quindi si può dichiarare il sì o il no alla donazione e la scelta espressa in vita sarà sempre rispettata dai medici. Il principio del silenzio-assenso non è mai entrato in vigore, per questo è importante esprimersi in vita”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127