Londra | 11 Settembre 2019

Nuoto paralimpico, Morlacchi è d’oro nei 100 farfalla: campione mondiale a Londra con Barlaam

Ottima la prestazione del 25enne campione luinese, che si laurea ancora campione mondiale di specialità. Incredibile risultato in perfetta parità con l'altro azzurro

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Archiviata la delusione nei 100 stile libero, gara d’esordio ai mondiali di nuoto paralimpico in corso a Londra, che dureranno fino al prossimo 15 settembre, mancando la finale per un solo centesimo, Federico Morlacchi ha dimostrato questa sera, per l’ennesima volta, di essere ai vertici mondiali dei 100 farfalla S9, stile nel quale ormai domina da anni a livello internazionale.

Il 25enne nuotatore luinese, detentore del record mondiale, dopo essersi qualificato per la finale stamane con il miglior tempo, ha disputato una gara superlativa, affrontandola con la giusta determinazione, il giusto carattere ed una grande voglia di rivalsa, soprattutto nei secondi 50 metri, quando ha recuperato nei confronti del suo connazionale Simone Barlaam.

A toccare la piastra, però, incredibilmente, fermando il crono sul tempo di 1:00:36, sono stati entrambi gli azzurri, sia Federico Morlacchi che Simone, decretando così una della più spettacolari gare finora di questa spedizione londinese. Il bronzo, invece, è andato al russo Alexander Skaliukh. Nulla da fare per l’altro italiano, Simone Ciulli, che ha chiuso all’ottavo posto.

Grande soddisfazione per gli azzurri che, ancora una volta, si stanno dimostrando una squadra eccezionale, trovandosi al vertice del medagliere insieme a due nazioni “corazzata” come l’Ucraina e la Russia.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127