Luino | 4 Settembre 2019

Palazzo Verbania: un autunno tutto da vivere tra arte, poesia e letteratura

Tanti appuntamenti in calendario da settembre a dicembre con ospiti, mostre, libri su Chiara e Sereni. Pellicini: "Stagione dal grande significato identitario"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Sarà una stagione autunnale ricca di appuntamenti per il nuovo Palazzo Verbania di Luino, con un cartellone di iniziative interamente dedicato alla cultura locale e cittadina.

“Arte e Territorio”, “Storie d’Archivio” e “Maestri sul Lago” sono le tre aree tematiche attorno alle quali si sviluppano i contributi dei diversi ospiti individuati dall’assessore alla Cultura Pier Marcello Castelli e dal Direttore artistico del palazzo di viale Dante, Chiara Gatti.

Una stagione dal “grande significato identitario“, come affermato dal sindaco di Luino Andrea Pellicini, che avrà inizio con la mostra “Scuola d’arte Antonella Petese“, dedicata alle produzione degli allievi de “L’Albero d’Oro”, impegnati nell’educazione alle arti visive del territorio, in calendario da venerdì 20 a domenica 29 settembre.

Giovedì 26, a partire dalle 18, il palazzo ospiterà la presentazione del volume “Piero Chiara in viaggio“, edito da Aragno, che raccoglie i reportage fino ad oggi rimasti ienditi dello storico scrittore luinese. Ospiti Luigi Mascheroni, Mauro Novelli, Francesca Boldrini, Egea Roncoroni e Federico Roncoroni.

Venerdì 4 ottobre, per il ciclo “Arte e Territorio”, il palazzo ospiterà la vernice di “Le ceramiche dei laghi. Ghirla e Laveno 1900-1955“, a cura di Enrico Brugnoni, Marco Dozzio e Maura Carcano, esposizione ispirata dalle realtà artigianali e artistiche del lago Maggiore e del lago di Ghirla, protagoniste già dai primi del Novecento con manufatti di alta qualità che raggiunsero vette estetiche straordinarie negli anno d’oro del boom del design. Tra le firme, quelle di Angelo Spertini, Piero Portaluppi, Guido Andlovitz, Angelo Biancini e Antonia Campi. Opere a disposizione fino al 15 novembre.

Il giorno seguente, sabato 5, sempre dalle 18, un altro libro tutto da scoprire presso la sala conferenze posta al piano terra della struttura. “Vittorio Sereni – Carlo Betocchi. Un uomo fratello” (Mimesis Editore) raccoglie i carteggi tra i due poeti del periodo 1937-1982, incentrati sui confronti inerenti l’arte di scrivere versi durante gli anni del secondo conflitto mondiale e della successiva ricostruzione. Ospiti Gianmarco Gaspari, Giulia Raboni, Bianca Bianchi e Clelia Martignoni.

Il poeta di “Terrazza” sarà poi al centro di un terzo libro, in calendario per domenica 17 novembre alle 17. Si tratta di “Un mondo migliore. Ritratti” (Bompiani), scritto dalla figlia Silvia, venuta a mancare lo scorso giugno, attraverso i ricordi delle estati trascorse a Bocca di Magra in compagnia di un gruppo di illustri scrittori e amici del padre Vittorio. Tra questi Fruttero, Lucentini, Oreste del Buono, Pontiggia, Gillo Dorfles, Interverranno Clelia Martignoni e Giulia Raboni, con letture di Anna Nogara.

Alle 18, sempre di domenica 17 novembre, partirà il vernissage de “Gli amici scrittori“, con venti illustrazioni originali di Giovanna Sereni, legate ai “ritratti” contenuti nel libro della sorella Silvia, che resteranno a disposizione del pubblico fino al 15 dicembre.

L’ultimo atto della stagione si svolgerà sabato 14 dicembre alle 18. Per il ciclo “Maestri sul lago”, il Comune presenterà “Un capolavoro per Luino“, primo capitolo di una serie dedicata ai maestri dell’arte e a celebri opere del passato, scelte per dialoghi con vista lago a cui contribuiscono importanti musei pubblici e grandi collezioni private.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127