Cuvio | 23 Agosto 2019

Cuvio, nel weekend si saluta l’estate con la tradizionale “Festa del Villeggiante”

Come ogni anno due giorni di divertimento presso il parco comunale, in compagnia del gruppo Pro Loco e dei vacanzieri pronti al rientro

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Innocente Salvini, il più famoso pittore della Valcuvia, nel celebre affresco intitolato “la spartizione della polenta“, rappresenta una famiglia contadina riunita intorno a un tavolo nell’atto di dividersi il pranzo. Fulcro della scena è la polenta, alimento fondamentale della dieta valcuviana, pronta per essere condivisa.

Quanto racconta il maestro Salvini un tempo avveniva quotidianamente nelle nostre case; ma oggi, quando vecchi amici o goliardiche compagnie si ritrovano per rimpatriate o banchetti, al centro dei loro piatti c’è sempre lei: la “Signora in giallo” della cucina nostrana.

Anche la Pro Loco di Cuvio, eccellente conservatrice di usi e costumi, propone questo favoloso “pasticcio di mais” quale motivo per un momento di aggregazione, di festa e anche di cultura gastronomica.

Anche quest’anno quindi, come da tradizione, il gruppo locale ha previsto una serie di iniziative per abbracciare turisti abituali e nuovi amici nei due giorni di divertimento che chiuderanno il mese di agosto: quelli dedicati alla Festa del villeggiante, con cui l’associazione saluta e dà l’arrivederci ai numerosi vacanzieri pronti a ritornare in città al termine della loro permanenza nel borgo.

L’appuntamento è per sabato 24 e domenica 25 agosto presso il parco feste “Pancera” nella forma abituale degli intrattenimenti dei giorni nostri: musica e gastronomia. Le danze si apriranno sabato alle ore 19, mentre domenica il ritrovo è previsto all’ora di pranzo.

Protaognista, in primis, l’arte culinaria con gli esperti cuochi che proporranno piatti tipici come “polenta con spezzatino e funghi”, la “buseca valcuviana”, trippa come si cucina a Cuvio e nella sua valle, la succulenta “paella alla valenciana” e il “roastbeef all’inglese”. Tanta polenta, ancora, con “brucitt” o “lumber” e zola, e in onore ai villeggianti la classica “milanesa vestita”. Lo stand offrirà poi altre specialità come lasagne, frittura di anelli, frittura di gamberi, spezzatino di vitello.

Nelle due serate, come sempre saranno due i momenti danzanti proposti dagli organizzatori. Sabato sera il parco avrà come ospite l’orchestra di Lysa Maff, mentre domenica si esibirà il complesso di Angelo De Luca. La serata di sabato inoltre si concluderà davanti ad un piatto di polenta e latte offerto a tutti i partecipanti dalla Pro Loco.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127