Porto Ceresio | 31 Luglio 2019

Il “Giro d’Italia in 500” fa tappa a Porto Ceresio

Una grande soddisfazione per il Fiat 500 Club Italia - Coordinamento di Valceresio Laghi, che da anni ormai organizza eventi per appassionati sul territorio

Tempo medio di lettura: 1 minuto

L’equipaggio composto da Lucano Gennaro Guerriero e Giuseppe Bobbico, appassionati di Fiat 500, modello che ha oltre sessant’anni di età, è arrivato questa mattina sul lago di Lugano per una tappa del “Giro d’Italia in 500”, edizione 2019.

Partiti da Potenza, in Basilicata, lo scorso sabato 27 luglio, dopo aver viaggiato verso Palermo, Napoli, Montecatini ed Aosta, oggi l’equipaggio è passato da Porto Ceresio, intorno alle 11, dove è stato accolto dal Fiat 500 Club Italia – Coordinamento di Valceresio Laghi, con il fiuciario Angelo Morreale.

Morreale ha accolto Lucano Gennaro Guerriero e Giuseppe Bobbico, regalando loro un piccolo riconoscimento, prima della partenza verso Pordenone dove arriveranno in serata. Il giro proseguirà poi, fino a sabato 3 agosto, passando da Imola e Montesilvano, per concludersi a Matera.

Una bella soddisfazione per il club locale di Fiat 500, che periodicamente organizza kermesse aperte a tutti gli appassionati su tutto il territorio della Valceresio, riscuotendo sempre grande successo con partecipanti che arrivano da ogni parte d’Italie e dalla vicina Svizzera.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127