Brezzo di Bedero | 31 Luglio 2019

Brezzo di Bedero, “Lieder – Canti di rinascita e speranza” con la soprano Beatrice Vaccari

Nella splendida cornice della Collegiata di San Vittore, domenica 4 agosto, l'Associazione Casa Paolo propone l'ascolto di Lieder dell'800-'900 per piano e voce.

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La Canonica di Brezzo di Bedero si prepara ad ospitare, domenica 4 agosto alle ore 18.30, l’evento “Canti di rinascita e speranza”. Organizzato dall’Associazione culturale Casa Paolo, il concerto vedrà la partecipazione della soprano Beatrice Vaccari, che sarà accompagnata al pianoforte elettrico da Andrea Pioppo nell’esecuzione di un ricco repertorio di Lieder otto-novecenteschi.

Si tratta di composizioni per voce e pianoforte originarie dei paesi di lingua tedesca, molto in voga nel periodo Romantico, che hanno visto tra i loro principali compositori musicisti del calibro di Franz Schubert, Robert Schumann o Johannes Brahms. L’unione di musica e testi altamente espressivi permette un’interpretazione intensa e in grado di colorarsi anche una certa tensione drammatica. Il desiderio degli organizzatori, infatti, è quello di far vivere a chi li ascolterà, come dice il titolo stesso, un percorso di speranza e di rinascita.

Beatrice Vaccari, classe 1994, inizia a suonare il pianoforte all’età di 5 anni. Solo nel 2013 prende tuttavia la decisione di intraprendere lo studio del canto lirico con l’insegnante Jasmine Labianco, per poi entrare in conservatorio pochi mesi dopo, proseguendo i suoi studi come soprano lirica dapprima con Patrizia Patelmo e poi con Manuela Bisceglie, affiancando sempre lo studio del pianoforte.

Nel frattempo si laurea con lode in Scienze dei Beni Culturali, presso l’Università Statale di Milano nel 2017, con una tesi di ricerca attraverso manoscritti antichi su alcune chansons trobadoriche del Medioevo, ricostruite e successivamente registrate.

Nel 2019 si laurea a pieni voti in Canto Lirico presso il Conservatorio Guido Cantelli di Novara, con un programma contenente Lieder di ‘800 e ‘900, tutti incentrati sulla morte intesa come soglia. Attualmente insegna privatamente e sta proseguendo gli studi specialistici in Canto Lirico presso lo stesso conservatorio.

Il concerto è a ingresso libero. Per maggiori informazioni consultare l’evento Facebook o la pagina dell’Associazione Casa Paolo. (La locandina è stata realizzata dall’artista Costanza Gorick)

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127