Cittiglio | 15 Luglio 2019

Cascate di Cittiglio, la comunità piange il giovane Matteo

Il ragazzo ieri era in compagnia di un amico tra la seconda e la terza cascata quando, mentre scattava una foto, è scivolato ed è precipitato in una pozza

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La tragedia avvenuta ieri pomeriggio alle cascate di Cittiglio, dove ha perso la vita Matteo Rossi, 22enne residente a Travedona Monate, ha sconvolto tutta la provincia di Varese. Grande il cordoglio, soprattutto sui social network, da parte di tanti conoscenti, amici e persone colpite dalla prematura scomparsa, avvenuta a soli 22 anni, compiuti solo quattro giorni fa.

Il ragazzo era in compagnia di un amico tra la seconda e la terza cascata e, mentre stava facendo una foto, è scivolato precipitando dentro una pozza per una ventina di metri circa. Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare e i volontari del Soccorso Alpino non hanno potuto far altro che recuperare il suo corpo privo di vita e successivamente affidarlo nelle mani dei familiari.

Le cascate di Cittiglio sono da sempre uno tra i luoghi maggiormente presi d’assalto in estate da cittadini del territorio e dai turisti, grazie alle bellezze naturali ivi presenti. Tre cascate con salti d’acqua di circa 50 metri l’uno che, però, da sempre sono oggetto di critiche e polemiche. Se la prima cascata, infatti, è raggiungibile agevolmente, le altre due sono situate più in alto e per arrivarci bisogna percorrere sentieri spesso in condizioni precarie. Proprio per questa ragione, talvolta, sono anche state chiuse agli escursionisti.

Anche il Comune di Cittiglio, che conosce bene la situazione, ha segnalato da tempo la pericolosità dei sentieri e sui social, a partire da ieri, sono circolate fotografie di cartelli installati nei pressi delle cascate, utili ad indicare i rischi e i pericoli della zona. Diverse, infatti, sono state le cadute avvenute in questa zona, sopratutto in estate, che hanno innescato anche polemiche.

Quella di Matteo è stata l’ultima caduta in ordine di tempo, una vita spezzata da una tragica disgrazia, lasciando un vuoto incolmabile a familiari, amici, parenti e conoscenti.

Riportiamo il vademecum “Sicuri sul Sentiero” pubblicato dal Soccorso Alpino per evitare simili tragedie, consultabile cliccando qui.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127