Luino | 3 Luglio 2019

Luino, rivoluzione estiva per la raccolta dei rifiuti: coinvolti locali, negozi e case

Le nuove disposizioni e le modifiche dureranno fino al 30 ottobre. Particolare attenzione per piazza Libertà, in sinergia con Econord, per risolvere le criticità

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo i numerosi problemi evidenziati la scorsa settimana da Morena Voltan e Marianna Miserti, proprietarie dell’edicola posizionata lì vicino, per la situazione riguardante il degrado della spazzatura presente a ridosso della struttura, il comune di Luino pare abbia trovato una soluzione per risolvere le criticità in piazza Libertà, a due passi dal lungolago e da Palazzo Verbania,

A creare disagi da anni ormai, davanti all’edicola della piazza, sono i rifiuti lasciati dai locali della zona (bar, ristoranti e pizzeria) nel corso delle serate che al momento dell’apertura de “L’Angolo Quotidiano” sono accatastati vicino all’ingresso, sprigionando fetore a causa dell’umido presente nei sacchetti, soprattutto nei mesi estivi.

Per questa ragione Morena e Marianna, fino all’arrivo del camion Econord, non solo spesso sono costrette a tenere la porta chiusa, ma poi in un secondo momento devono pulire l’asfalto dai liquami maleodoranti. Così, è intervenuto direttamente il sindaco Andrea Pellicini, emettendo un’ordinanza a sua firma che va a rivoluzionare le modalità di raccolta dei rifiuti urbani e differenziati in merito al conferimento in strada della spazzatura.

Le nuove disposizioni riguardano il periodo che va dal primo luglio (l’altro ieri) al 30 ottobre. La decisione, che riguarda tutto il territorio comunale, prevede che il conferimento debba avvenire con diverse modalità: per i pubblici esercizi andrà fatto alla chiusura dell’attività e non prima delle ore 24, per gli esercizi commerciali, dopo la chiusura dei negozi e comunque non prima delle 19.30 e, infine, per i residenti e le persone occasionalmente presenti sul territorio comunale non prima delle ore 21.

Il comune, inoltre, ha previsto sanzioni per chiunque non si atterrà alle nuove regole con multe che andranno dai 25 ai 500 euro e in caso di reiterazione la sanzione corrispondente sarà raddoppiata.

La scelta dell’amministrazione Pellicini, quindi, è quella di risolvere un problema che coinvolge non solo le edicolanti, ma anche la popolazione che nello scorso weekend ha riscontrato, soprattutto in piazza Libertà, un brutto biglietto da visita per i turisti con una montagna di spazzatura tra cartoni e sacchetti di plastica presenti a bordo strada già intorno a mezzanotte.

Inoltre, in sinergia con Econord, il comune sta predisponendo nuovi orari per il conferimento dei rifiuti, solo per bar e ristoranti di piazza Libertà: per ovviare ai disagi i proprietari potranno lasciare la spazzatura in strada dalle 8 alle 9, mentre i camion dell’azienda che gestisce i rifiuti passeranno intorno alle 9.30.

Per consultare integralmente l’ordinanza, cliccare qui.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127