Porto Ceresio | 2 Giugno 2019

Porto Ceresio, grande debutto delle eccellenze regionali in riva al lago

Centinaia le persone che hanno invaso il paese lacustre, nella prima domenica dell'Agrimercato, volto a valorizzare i prodotti regionali e a incentivare il turismo

Tempo medio di lettura: 3 minuti

In un tripudio di colori, incorniciati da una location di grande fascino e sotto il primo caldo estivo, il lungolago di Porto Ceresio ha ospitato, nella giornata di oggi, il primo AgriMercato di tutta la Regione, dove oltre venti bancarelle di produttori di Coldiretti e Campagna Amica sono state protagoniste proponendo i loro prodotti.

Vere e proprie eccellenze del territorio, che valorizzano e rispondono ai criteri della filiera agricola lombarda, dove vengono incentivati il valore e la dignità dell’agricoltura, rendendo evidente il suo ruolo chiave per la tutela dell’ambiente, del territorio, delle tradizioni e della cultura, della salute e della sostenibilità a 360 gradi.

Tante le persone, famiglie, bambini ed anziani che non sono voluti mancare, sin dal taglio del nastro che ha inaugurato la prima domenica di festa in riva al lago Ceresio, trasformando tutto il piccolo paese lacustre in un mercato a cielo aperto per tutta la fascia a lago tra palloncini, cartelloni, gazebi e decine di prodotti locali da ogni provincia lombarda.

A fare gli onori di casa, questa mattina, come di consueto, è stata la sindaco Jenny Santi. Oltre a ricordare l’importante ricorrenza, quella della Festa della Repubblica, celebrata oggi, la prima cittadina ha voluto sottolineare l’importanza di condividere il “desiderio che il nostro Paese possa essere, anche quest’oggi, unito e guidato da uno spirito comune“, come avvenuto dopo il referendum che ha decretato la nascita della Repubblica e ha sancito, successivamente, l’elaborazione della nostra Costituzione.

“Oggi, più che mai – ha continuano Santi -, ognuno di noi, politici e cittadini, ha il dovere di ispirarsi a questo spirito comune, quella ‘mitica unità’ che fu Assemblea Costituente, capace di mettere da parte le divisioni che erano emerse durante la redazione della Carta più bella al mondo. Questo deve avvenire anche nelle nostre comunità locali, dove le diversità devono essere superate dal desiderio di un unico sentire, dove i contrasti devono lasciare spazio al confronto. Solo così renderemo la nostra costituzione viva e concreta e non una carta da tenere in un museo”.

La sindaco di Porto Ceresio ha poi proseguito tornando sulla manifestazione del giorno, quella dell’AgriMercato, rifacendosi, in parallelo alla Festa della Repubblica, all’articolo 1 della Costituzione, che definisce la nostra repubblica fondata sul lavoro, rendendo omaggio “a chi ha scelto come proprio lavoro quello del settore dell’agro-alimentare, producendo con impegno, fatica e passione quei prodotti che fanno parte di quel made in Italy che ci rende tanto orgogliosi del nostro paese, e ha reso oggi Porto Ceresio protagonista del primo Porto di Gusto della Lombardia”.

“Una bellissima iniziativa organizzata da questa amministrazione che sta lavorando molto bene – commenta la madrina della manifestazione e vicepresidente del consiglio regionale lombardo, Francesca Brianza -. Un evento importante che pone Porto Ceresio al centro di un rilancio che coinvolge tutta Regione Lombardia, con l’obiettivo di portare qui non solo i cittadini della provincia di Varese, ma anche i turisti. È fondamentale per noi fare squadra e proseguire su questa strada”.

Dello stesso parere anche il presidente della Società di Navigazione Lago di Lugano, Agostino Ferrazzini: “Abbiamo voluto aderire a questo progetto con l’intento di incentivare il trasporto di persone tra Svizzera ed Italia. È 170 anni che sosteniamo iniziative che legano il territorio italo-svizzero tra agricoltura e lago e che uniscono le nostre due nazioni sviluppando il turismo e le nostre bellezze”.

“Porto Ceresio ed il suo lago sono un contesto splendido per portare questa manifestazione qui – commenta anche il presidente di Coldiretti Varese, Ferdinando Fiori -. Una grande gratitudine per il frutto del lavoro di Coldiretti e dei suoi produttori, che è riconosciuto in tutto il mondo. Fare parte di questo sviluppo turistico in modo trasversale, con la qualità come priorità assoluta, ci soddisfa molto. Sarà un successo per tutti, che riproporremo ogni prima domenica del mese”.

Il progetto, su proposta dell’amministrazione comunale, è stato realizzato grazie alla Coldiretti, ai referenti di Campagna amica, e alla Società di Navigazione di Lugano, che nel pomeriggio ha effettuato mini-crociere per tutte le famiglie presenti a Porto Ceresio, con il patrocinio di Regione Lombardia e il contributo dei bambini della scuola primaria che hanno realizzato dei cartelloni esposti sul lungolago.

Il nuovo AgriMercato avrà cadenza mensile e si svolgerà ogni prima domenica, sempre con decine e decine di prodotti provenienti dalle province lombarde, tutti all’insegna della filiera agricola corta.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127