Cassano Valcuvia | 31 Maggio 2019

Gli studenti del “Città di Luino” all’ultimo atto da protagonisti degli “Itinerari della memoria”

Appuntamento domani sera, dalle 20.45, presso il Teatro Periferico di Cassano Valcuvia, dove si concluderà il lavoro svolto quest'anno con l'ANPI di Luino

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Il Teatro Periferico di Cassano Valcuvia ospiterà domani sera, sabato primo giugno, gli studenti delle classi quarte del corso Turismo dell’ISIS Città di Luino “C. Volontè“, che concluderanno il percorso di alternanza scuola lavoro svolto in collaborazione con l’ANPI di Luino.

Gli argomenti trattati nel corso dell’anno scolastico che ormai volge alla fine sono stati molteplici e di grande rilievo storico e culturale: dal contesto in cui nacquero e si svilupparono fascismo e nazismo alle persecuzioni razziali e alle deportazioni nei campi di sterminio, dalla fuga degli Ebrei e dei perseguitati politici verso la vicina Svizzera alla Resistenza, con particolare riferimento alla battaglia del S. Martino, ai tragici fatti della Gera e alla situazione nel nostro territorio per concludere con un approfondimento sullalinea Cadorna e sulla sua importanza storica.

L’obiettivo del progetto era quello di costruire sul nostro territorio degli itinerari della memoria e predisporre un’escursione nei luoghi della Gera e del San Martino, durante la quale il 10 maggio scorso gli studenti della classe 4 A Turismo si sono cimentati nel ruolo di guide.

In quell’occasione gli studenti avevano riportato alla memoria dei presenti, coetanei e alcuni membri dell’ANPI, tra cui il presidente Emilio Rossi, il tragico e violento eccidio per mano fascista dei giovani partigiani della Gera, ribelli per amore, come li definiva Teresio Olivelli e come hanno ricordato gli studenti, dopo aver recitato i versi della Canzone dei partigiani della Gera, “giovani con l’unico sogno, tutti, di poter tornare un giorno a casa e vivere quella vita di pace e di serenità di cui un’ignobile guerra, una spregevole e meschina dittatura quale il fascismo, il vile sopruso di meschini potenti, li avevano privati destinandoli ad una morte crudele e ingiusta”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127