Dumenza | 31 Maggio 2019

Dumenza, un successo lo “Smeraldino d’oro” nel segno di Leonardo

Premiati gli studenti vincitori del concorso letterario quest'anno dedicato alla figura del grande artista. Peruggia: "Contribuiti di qualità nel segno della cultura"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Grande successo alle scuole medie di Dumenza per la decima edizione dello “Smeraldino d’oro”, dedicato agli studenti del paese e giunto qualche giorno fa al momento conclusivo delle premiazioni.

La manifestazione culturale, ideata dall’allora assessore Graziella Nuvoli, si conferma una preziosa occasione offerta agli alunni per approfondire tematiche importanti e figure che hanno fatto grande il nostro Paese, uscendo tramite la ricerca e l’approfondimento dagli schemi rigidi delle lezioni in aula.

Gli scritti dei sessantacinque studenti coinvolti, appartenenti a tutte e tre le classi delle medie e presentati presso la palestra della scuola davanti a compagni, insegnanti e autorità, hanno toccato da vicino gli aspetti più appassionanti della vita di Leonardo da Vinci, tra il suo genio e la sua creatività.

Non una scelta casuale, data la ricorrenza del cinquecentesimo anniversario dalla morte dell’uomo e dell’artista simbolo del Rinascimento, autore della Gioconda, una delle opere più conosciute ed apprezzate al mondo, alla quale il piccolo paesino dell’Alto Varesotto è direttamente connesso per il clamoroso furto del prezioso quadro, compiuto nell’agosto del 1911 da un imbianchino di Dumenza migrato all’estero in cerca di fortuna.

Abbiamo affrontato in classe varie tematiche, effettuando in seguito alle ricerche una scrematura degli elementi più rilevanti – racconta Rossana Mastrippolito, responsabile del plesso scolastico del paese -. Un conto è riferire qualcosa di scientifico, ben altra cosa è interessare il lettore attribuendo un taglio letterario allo scritto, spaziando tra varie tecniche e punti di vista con cui trattare la tematica. Da qualche anno, inoltre, l’evento ospita una sezione speciale rivolta ai ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento, con un premio in palio per ognuna delle classi coinvolte”.

Grande anche la soddisfazione dell’ex primo cittadino Valerio Peruggia, presente alla giornata della premiazione insieme a Luca Baglioni, sindaco di Agra, Raffaela Menditto, preside dell’Istituto comprensivo “B. Luini”, Dirce Medas, consigliera con delega all’Istruzione e Angela Manno, a capo della commissione esaminatrice composta da maestre e insegnanti in pensione. “Sono contento per il successo di questa iniziativa che ancora una volta ha unito Dumenza e Agra nel segno della cultura, con gli alunni protagonisti e autori di contributi di qualità. Ringrazio i genitori, la giuria, tutti gli organizzatori, la professoressa di musica Annalisa Rampon, il promettente tastierista Gabriele Palmieri e le ballerine di terza media – che hanno reso speciale l’atmosfera -, e infine il nostro sponsor Marco D’Agostino, del negozio Fioridea, che anche quest’anno ha curato gli addobbi e le decorazioni”.

Di seguito l’elenco degli studenti vincitori. Prima media: Edoardo Piterà, con premio speciale a Mirco Pillittu; seconda media: Giosuè Morandi, premio speciale a Greta Finotti; terza media: Fabiana Pepè, premio speciale a Michel Loddo.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127