Luino | 27 Aprile 2019

CAI Luino, escursione per diversamente giovani all’Orrido di Sant’Anna

L’orrido di Sant'Anna è un autentico spettacolo della natura a poca distanza da Cannobio. Appuntamento con l'escursione per martedì 30 aprile, ecco il programma

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il CAI Luino propone per martedì 30 aprile una semplice escursione per “diversamente giovani” a “passo lento” accompagnati da Giancarlo Colla con meta l’Orrido di Sant’Anna sul lato piemontese del lago Maggiore.

L’orrido di Sant’Anna è un autentico spettacolo della natura a poca distanza da Cannobio: pareti lisce e strapiombanti, acque profonde e verdissime, speroni di roccia che sembrano vigilare severamente sul placido corso d’acqua che attraversa silenziosamente l’intera gola. Questo spettacolare luogo si trova a 4 chilometri da Cannobio; si tratta di un fenomeno naturale creato dall’acqua del Cannobino che nel corso dei secoli ha eroso le pareti rocciose dell’angusta valle circostante, creando una stretta spaccatura dove il torrente scorre impetuoso.

Due ponti costruiti sopra l’orrido ad una altezza di 25 metri permettono di attraversarlo: uno medievale (detto “dell’agostana”) che consente il transito solo ai pedoni, ed uno più moderno che permette il passaggio in auto. La Chiesa di Sant’Anna, presso l’Orrido fu edificata nel 1683, presumibilmente su disegno di G. A. Crivelli. Essa incorpora un antico sacello affrescato dedicato alla Madonna di Loreto che costituisce l’abside della struttura attuale. All’interno l’attenzione viene catturata dal notevole altare maggiore decorato da colonne tortili in marmo nero e da eleganti fregi.

Il percorso è semplice, non faticoso e non ci sono dislivelli da superare, se non quello della scalinata che porta dal laghetto alla base dell’orrido alla chiesa di S. Anna che si trova sopra la gola in 5 minuti. La prima parte dell’itinerario verrà effettuata nel centro storico di Cannobio fino al lido che si trova alla foce del Cannobino poi prosegue lungo la pista ciclabile fino al punto di arrivo seguendo il corso del fiume. A metà strada si trova il “ponte ballerino”.

Il programma. Ore 8.45 appuntamento presso la biglietteria della stazione navigazione Lago Maggiore in piazza Libertà a Luino e verifica dei partecipanti. Ore 9 acquisto e ritiro dei biglietto a costo ridotto per comitive. Ore 9.20 imbarco. Ore 10 arrivo a Cannobio. Ore 10.15 inizio escursione. Ore 12 arrivo all’Orrido breve visita. Ore 12.30 pranzo al sacco. Ore 13.45 rientro a Cannobio. Ore 15.00 arrivo a Cannobio. Ore 15.15 ritrovo alla biglietteria navigazione. Ore 15.30 imbarco. Ore 16 arrivo a Luino.

I dettagli.  Accompagnatori G. Carlo 3311020657 – Giovanni. Tempo escursione h2.30 (escluse le soste) – Dislivello 50m – Difficoltà T1. In caso di meteo avverso escursione annullata. Abbigliamento e calzature adeguate – I bastoncini non devono mancare vanno bene anche quelli per sci. Gita gratuita con esclusione spese battello. Pranzo al sacco

Informazioni:
– Pro Loco Maccagno con Pino e Veddasca – tel 0332 562009 – mail info@prolocomaccagno.it;
– CAI Luino via B. Luini 16 tel/fax 0332 511101; mail cailuino@cailuino.it;
(Foto © sampei6975 TripAdvisor)

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127