Cuveglio | 5 Aprile 2019

Maltrattamenti in famiglia e stalking a Cuveglio, arrestato un 33enne

I Carabinieri di Cuvio hanno arrestato un brasiliano a Legnano. Contestati anche reati di minacce e lesioni. L'uomo è stato trasferito in carcere a Busto Arsizio

Tempo medio di lettura: 1 minuto

I Carabinieri della stazione di Cuvio, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato un 33enne brasiliano senza fissa dimora.

L’uomo è stato condannato alla pena di un anno e otto mesi di reclusione dal Tribunale di Varese per i reati di maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni, commessi nell’estate del 2015 a Cuveglio nei confronti della ex moglie, una donna italiana di 50 anni, che ne aveva già denunciato i comportamenti alla stazione di Cuvio.

In quel periodo i militari erano intervenuti presso l’abitazione degli ex coniugi su richiesta della vittima, arrestando il brasiliano in flagranza di reato. In seguito l’uomo si era reso irreperibile. Le indagini condotte in questi giorni hanno consentito di individuarlo a Legnano dove, in collaborazione con i militari dell’Arma locale, al termine, di un servizio di pedinamento, è stato rintracciato a bordo di un autobus di linea diretto a Milano.

Fermato il mezzo, l’indagato è stato fatto scendere, dichiarato in arresto ed accompagnato alla casa circondariale di Busto Arsizio.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127