Germignaga | 8 Marzo 2019

A Germignaga “Mistero buffo e altre storie”, lo spettacolo in omaggio a Dario Fo e Franca Rame

Continua la rassegna del Teatro Italia: domani alle 21 lo spettacolo della coppia di artisti. A più di quarant’anni dal debutto fa ancora emergere pensieri condivisi

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Proseguono a Germignaga le iniziative della rassegna teatrale con la serata in programma domani, sabato 9 marzo, come di consueto presso il Teatro Italia di via Mameli, 20.

In scena questa volta “Mistero buffo e altre storie” di Dario Fo e Franca Rame, spettacolo nato con l’intento di dimostrare l’esistenza storica di un teatro popolare di grande valore, che nulla aveva da invidiare ai testi di tradizione erudita, espressione della cultura della classe sociale dominante.

Dal 1969, anno in cui Dario Fo e Franca Rame misero in scena lo spettacolo per la prima volta a Milano in un capannone di Porta Romana, “Mistero Buffo” è stato replicato migliaia di volte in Italia e in tutto il mondo. Al suo interno monologhi di tradizione popolare, tratti da giullarate e fabliaux del medioevo provenienti da tutta Europa, che più di quarant’anni di distanza, in un contesto storico-sociale profondamente cambiato, continuano ad avere sul pubblico un forte impatto, capace di far emergere emozioni, pensieri e ideali condivisi.

Tra gli attori che calcheranno il palco nella serata di sabato Giulia Angeloni, Valentina Malcotti, Giuseppe Palasciano, Emanuele Turetta e Jacopo Zerbo. Lo spettacolo, nato in collaborazione con la Compagnia teatrale Chronos3, si avvarrà del coordinamento artistico di Massimo Navone e della supervisione registica di Vittorio Borsari, Valentina Malcotti e Manuel Renga, con musiche di Ludovico D’Agostino e Riccardo Tabilio.

L’inizio dello spettacolo è previsto alle ore 21.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127