Bedero Valcuvia | 17 Febbraio 2019

Argentina, la storia di Don Angelo e dei suoi ragazzi in missione nella foresta di Santiago

Il racconto del gruppo Missionario di Bedero-Masciago che aiuta costantemente la realtà argentina aiutando e incontrando giovani e ragazzi, nonni e famiglie

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il Gruppo Missionario di Bedero-Masciago ha ricevuto una lettera da don Angelo Introzzi, “il suo missionario”, parroco a Clodomira, località posta nel centro-nord dell’Argentina, nella diocesi di Santiago del Estero. Qui riportiamo il loro racconto.

Mille sono le necessità di questa vasta comunità e il nostro gruppo opera per raccogliere e inviarle un aiuto anche materiale. Don Angelo ci ha raccontato dello strano Natale a 40° in questo paese nel sud del mondo, dove gli angioletti attorno al presepe vivente sono bambine in bikini con le alette! Qui il mondo è al rovescio, e così anche il Natale! Cade il 25 giugno, quando terminano le scuole ed è tempo di esami, di Grest, di campi estivi, di vacanze, di gelati e di granite.

E’ dopo la festa di Natale, infatti, che iniziano le vacanze estive, il cui scopo è “Missionare”. Si caricano materassi, viveri, pentole e stoviglie su un camion scoperto prestato dal Comune (quello della spazzatura, che viene lavate con secchi) per andare nella foresta di Santiago ad incontrare giovani e ragazzi, nonni e famiglie che vivono nella vastissima parrocchia di don Angelo. Dieci giorni per bussare ed entrare nelle casupole delle famiglie durante la mattinata, che, nel tardo pomeriggio, a frotte ricambiano la visita andando a trovare il missionario e i ragazzi che lo accompagnano.

L’alloggio che ospita l’allegra comitiva dei ragazzi in vacanza è presso la scuola del paese. Sono veramente aule misere, umide, che vengono pulite e disinfettate a fondo per tutti i vari insetti che vi si annidano. Vengono adibite a dormitorio, a sala da pranzo, e in una di esse si costruisce la cappella che è chiamata “Tenda dell’incontro”.

E poi vengono formati turni e gruppi per l’organizzazione e l’animazione delle visite. Si tratta di attività tese ad annunciare il Signore Gesú, in un clima di accoglienza e di divertimento, perché chi vive lontano dalla possibilità di andare in chiesa (dai 50 ai 200 Km) possa gustare durante “questa estate” il Santo Natale. Don Angelo e i suoi ragazzi sono spinti dalla passione per Gesú, dalla voglia di costruire con Lui un modo nuovo di vivere e di pensare e dal desiderio di regalare a chi incontrano la gioia di un abbraccio perché è così che Dio ci ama.

Don Angelo è molto affezionato al nostro Gruppo Missionario e nel suo scritto ci ha resi partecipi del suo “missionare”, esprimendoci tutta la stima e l’affetto che ha per noi: “Vi vogliamo bene, amici di Bedero e Masciago, Gruppo Missionario e parroco… Siete a “missionare” con noi!”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127