Ispra | 11 Febbraio 2019

Domenica senza storia per il Luino-Maccagno, travolto dall’Ispra 6-2

I rossoblu di mister Cracas affondano dopo soli trenta minuti di gioco, troppo ampio il divario tra le due formazioni. Esordio in prima squadra per altri tre giovani

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Guadagna tre punti d’oro l’Ispra nel match disputato ieri contro il Luino-Maccagno di mister Cracas, travolto come all’andata dall’altra compagine lacustre del girone A di Prima Categoria. Tre punti importanti, quelli conquistati dai padroni di casa, per allontanarsi dalla zona retrocessione e puntare al centro classifica, sfruttando il passo falso della Solbiatese Insubria, sconfitta dal Cantello Belfortese, e lo stop del Tradate che chiude a reti inviolate la delicata sfida contro l’ex capolista Vanzaghellese.

Il divario in campo è tale che dopo soli trenta minuti gli uomini di Fabio Pasetti archiviano il discorso con un perentorio 4-0. Al 13esimo è Verde ad aprire le danze (potente conclusione in corsa), con l’attaccante di casa che nel giro di pochi minuti si trasforma in assist man e serve Ba, impeccabile in area a mandare la sfera sotto la traversa. Il tris al 26esimo è firmato ancora da Verde che sfrutta una disattenzione di Passera. Al 36esimo arriva il poker di Mazzetta, e quando il direttore di gara manda le due squadre negli spogliatoi, il discorso per Arioli e compagni è ormai compromesso.

Nella ripresa il Luino-Maccagno tiene il campo per un quarto d’ora prima di affondare nuovamente con la quinta rete di giornata dell’Ispra, frutto della combinazione Verde-Antonietti con quest’ultimo che capitalizza il cross del compagno. Un minuto dopo arriva la prima reazione dei rossoblu. Testa viene atterrato in area e dal dischetto batte Sabatino per il gol della bandiera. Al 21esimo Ba corre ad abbracciare i compagni dopo lo scatto verso l’area e il successivo pallonetto che sorprende il giovane Passera: doppietta personale e sesto sigillo. Al 33esimo ultimo sussulto d’orgoglio dei luinesi, protagonisti di un’azione da manuale con Silipo che stacca di testa sul traversone preciso di Notturno e insacca per il definitivo 6-2.

Risultato a parte, continua il piano di Marco Cracas finalizzato a testare le qualità e il carattere dei giovani della rosa, con l’esordio di Pariotto, Bianchi e Zanzi a cui si somma la seconda partita da titolare tra i pali per Passera. Inf ondo alla classifica, oltre alla gara rinviata del Tre Valli, si registra la sconfitta per 3-0 dell’Antoniana sul campo del Sacconago. Davvero una magra consolazione.

Ispra (4-3-1-2): Sabatino, Cerutti, Gaballo, Becerri, F. Verde, Dardha (38’st Bouraya), Magistri (14’st Pomi), Marzetta (1’st Lamorte), Golisciano (10’st Antonetti). Allenatore: Pasetti.

Luino-Maccagno (5-3-2): Passera, Iozzino, Pariotti (35’st Pizzuti), Arioli, Berisha (1’st Bianchi), Zanzi (1’st Notturno), Pezzi (25’st Silipo), Bellini, Dozzio, Belkhadir (14’st Granai), Testa. Allenatore: Cracas.

Ventesima giornata, Prima Categoria, girone A. Amici dello Sport vs Antoniana 3-0, Aurora Cerro M. Cantalupo vs Gorla Maggiore 0-1, Ispra vs Luino-Maccagno 6-2, San Marco vs Arsaghese 1-1, Solbiatese Insubria vs Cantello Belfortese 0-1, Tradate vs Vanzaghellese 0-0, Valceresio vs Brebbia 0-0, Tre Valli vs Folgore Legnano (giovedì 7/3 ore 21).

Classifica: Folgore Legnano 37, Vanzaghellese 36, Gorla Maggiore 35, Amici dello Sport 35, Valceresio 34, Aurora Cerro M. Cantalupo 32, Cantello Belfortese 27, Tradate 25, Solbiatese Insubria 24, Ispra 24, Brebbia 23, Arsaghese 22, San Marco 19, Antoniana 14, Union Tre Valli 13, Luino-Maccagno 5.

(Foto di archivio)

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127