Germignaga | 4 Febbraio 2019

I liceali luinesi portano in scena la solidarietà: grande successo per “Dona anche tu!”

Emozioni ieri all'ex Colonia per la presentazione del cortometraggio curato dai giovani. L'attrice Sarah Maestri: "Talento al servizio di un grande messaggio"

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Un progetto di “alternanza scuola lavoro” ricco di tanti spunti quello svolto da un gruppo di studenti del liceo “Vittorio Sereni” di Luino, autori del cortometraggio intitolato “Dona anche tu!” ma soprattutto protagonisti di un percorso utile a comprendere come la solidarietà e l’impegno nel sociale godano entrambi del supporto di una forte rete sul territorio, che in particolare per le giovani generazioni costituisce una preziosa risorsa per darsi da fare in favore del prossimo.

Non solo finalità didattiche dunque nel piano di alternanza che ha vissuto nel pomeriggio di ieri, domenica 3 febbraio, il suo momento conclusivo con la presentazione del lavoro svolto presso la Colonia elioterapica di Germignaga. Nel locale di via Bodmer, gremito in ogni ordine di posto, gli alunni hanno proiettato per il pubblico il cortometraggio, frutto inoltre di uno specifico laboratorio cinematografico allestito dalla scuola lo scorso anno grazie al contributo dell’attrice luinese Sarah Maestri e di due esperti del settore: il varesino Alessandro Damiani (regista di “Scherzi”) e Michele Banzato (aiuto regista nella serie televisiva Rai “Braccialetti Rossi”).

La stessa attrice, nel pomeriggio di ieri, ha preso parte alla presentazione del filmato insieme ai rappresentanti di Avis comunale Luino (in sala la presidente Laura Berutti), Avis regionale e Avis provinciale Varese (presente la consigliera con delega alla scuola, Sonia Marantelli), perché proprio l’ente con i suoi valori e l’attività svolta, ha giocato un ruolo chiave all’interno del percorso proposto ai giovani: trasmettere lo spirito e l’essenza del volontariato, raccolti poi per immagini dietro alle telecamere del corto.

La soddisfazione è grande dopo un pomeriggio come quello di ieri – racconta Sarah Maestri – ho visto i ragazzi davvero felicissimi per il lavoro svolto, e persino oggi continuo a ricevere messaggi di ringraziamenti per la riuscita dell’evento, nato con la volontà di mettere a disposizione il talento di tutte le persone coinvolte per far passare questo grande messaggio di solidarietà documentato all’interno del corto: scritto, prodotto e realizzato interamente dagli studenti – sottolinea l’attrice – con il solo coordinamento di Alessandro e Michele, due fantastici insegnanti”. La realizzazione di “Dona anche tu!” ha goduto infatti di un particolare non trascurabile: gli studenti del liceo luinese si sono cimentati in un vero e proprio set, che tra le riprese in esterna (sullo sfondo la città lacustre con il parco a lago e altri angoli incantevoli di Luino) e gli ambienti scolastici (utili a ricreare quelli prefigurati dalla narrazione), hanno ricoperto insieme tutte le funzioni generalmente assegnate ad una troupe. Una troupe speciale, in questo caso, composta interamente da giovani tra i 14 e i 18 anni.

Quelle contenute nel filmato sono scene che dimostrano quanto la solidarietà possa riempire la vita di qualsiasi individuo all’interno del contesto quotidiano, grazie a gesti apparentemente semplici ma che in realtà possono rivelarsi fondamentali. La sensibilità che spinge a donare il sangue per una buona causa rientra in questo universo dove è puntualmente il prossimo a costituire una priorità. E’ così che a margine della presentazione un ulteriore momento di riflessione ha scaldato i cuori dei presenti, quello riservato alla testimonianza di Laura Montesano.

“Laura – racconta ancora Sarah Maestri – è una donna che combattendo il linfoma non-Hodgkin, dopo un auto trapianto di midollo non andato a buon fine, ha potuto riabbracciare la vita nel 2007 grazie al sangue donato da un ragazzo canadese. Durante questo periodo Laura ha avuto in dono settecento sacche di sangue. Un gesto che le ha permesso di veder crescere suo figlio. La testimonianza – afferma in conclusione l’attrice – è stata molto commovente per tutti. E’ arrivata dritta al cuore, ha fatto capire il vero motivo per cui eravamo riuniti in sala”.

Il Rotary Club Laveno – Luino Alto Verbano, in occasione del Festival del Corto Maggiore di Arona, che si tiene ogni anno in maniera itinerante, proietterà il corto in ogni sua data itinerante.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127