Luino | 16 Gennaio 2019

Luino, ancora gravi disagi nella consegna della posta: “Oltre tre settimane di ritardo”

Un gruppetto di residenti in via Berra e via Torretta a Colmegna: "Ci appelliamo al sindaco, affinché faccia sentire il nostro disagio ai dirigenti della società"

Continuano nell’Alto Varesotto, i disagi causati dai ritardi nella consegna della posta: questa volta a segnalare le criticità, che ormai imperversano periodicamente sul territorio da diversi anni, sono un gruppetto di residenti in via Berra e via Torretta, nella parte alta di Colmegna, frazione di Luino.

“La consegna della corrispondenza è costantemente in ritardo: abbiamo ricevuto la posta con bollette e documenti importanti, arrivati a Luino il 20 dicembre, e ci sono state consegnate a casa solo lo scorso 11 gennaio. Oltre tre settimane di ritardo. Non sappiamo a cosa sia dovuto questo problema, che ormai affligge tanti cittadini e tanti paesi del nord della Provincia, ma credo sia ingiustificabile un simile comportamento da parte delle Poste Italiane. Fino a quando c’era il nostro fidato postino, non abbiamo mai avuto problemi di questo tipo. Se la mancanza è il personale bisogna intervenire al più presto. Per questo ci appelliamo al sindaco di Luino, Andrea Pellicini, affinché possa far sentire la nostra voce e il nostro disagio ai dirigenti della società. Non ne possiamo più”.

“Il postino si vede molto raramente – afferma Marco Lecchi, un residente della zona -, più volte arrivate bollette scadute, ma fateci sapere cosa dobbiamo fare per ricevere almeno le lettere fondamentali. La colpa è ovvio non sia dei postini che lavorano egregiamente, ma è della gestione del personale predisposta dai piani alti, tra Varese e Milano”.

Da tempo, l’opposizione e la maggioranza luinese hanno segnalato i problemi, così come avvenuto in tanti altri paesi della zona. Un vero e proprio sconforto quello dei cittadini che, in taluni casi, hanno dovuto gestire anche il pagamento di more a causa dei ritardi.

A più riprese, però, anche con il coinvolgimento della Provincia di Varese e di Regione Lombardia, rappresentate da esponenti politici, sia a livello locale che nazionale, e della società ci sono stati incontri, sono state date rassicurazioni in merito al miglioramento del servizio. Ad oggi, però, i problemi continuano a rimanere gli stessi, nonostante la buona volontà messa in campo e l’annuncio, nello scorso maggio, da parte di Poste Italiane, dello stop alla chiusura degli uffici postali nei piccoli comuni.

Ad ogni modo, infine, diverse sono le novità per il 2019 che porterà all’attuazione di un progetto adatto per il territorio: il nuovo “postino” di presidio per la corrispondenza, affiancato da un servizio flessibile che si adatti a qualsiasi necessità sia del mercato sia del territorio, e nelle zone rurali la consegna della corrispondenza che rimarrà a giorni alterni. Mentre si attende la riorganizzazione delle risorse, però, i problemi e i disagi ai cittadini rimangono.

Vuoi lasciare un commento? | 1

Una replica a “Luino, ancora gravi disagi nella consegna della posta: “Oltre tre settimane di ritardo””

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127