Luino | 10 Gennaio 2019

Goldfish Recollection, l’attesa è finita: pubblicato l’EP d’esordio del gruppo

Disponibile il progetto che segna l'inizio ufficiale dell'avventura per i quattro giovani musicisti del territorio. Quattro tracce che mischiano suoni e influenze

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo l’anticipazione di fine novembre con il singolo “Stoned”, tutta l’energia dei Goldfish Recollection, giovane collettivo di artisti emergenti del territorio, è ora pronta a raggiungere ascoltatori ed appassionati, con la pubblicazione dell’omonimo progetto d’esordio disponibile su tutte le piattaforme streaming.

Goldfish Recollection EP“, composto da quattro brani, è il frutto di intensi mesi di lavoro attraverso l’allestimento di un home recording studio per raggiungere il massimo della qualità tenendo sotto controllo il budget, che per un gruppo di talentuosi musicisti appena formato rappresenta in principio un ostacolo non indifferente con cui dover fare i conti, nel vero senso della parola.

Parallelamente alle sessioni di registrazione e alla pubblicazione di “Stoned”, un bel biglietto da visita per la carica dei quattro componenti del collettivo, che risulta essere inoltre un bell’omaggio al patrimonio naturale dell’Alto Varesotto, come certificato dal videoclip, la band ha dato il via al tradizionale tour tra i locali per farsi conoscere e conquistare la fiducia del pubblico. Un percorso che ora, visti i tempi e gli efficaci canali di comunicazione del digitale, continua anche in rete, tramite i portali Spotify, Amazon Music e iTunes, dove è possibile contribuire alla causa dei Goldfish Recollection ascoltando e acquistando l’EP. Quattro tracce, come detto, che ispirate da “Stoned”, già nota per l’incrocio tra rock indipendente e reggae psichedelico, completano il viaggio all’insegna degli incontri e delle fusioni tra generi diversi, in linea con le influenze che hanno portato all’unione d’intenti tra Giacomo Tagni (frontman, voce e chitarra), Gabriele Confalonieri (batteria e percussioni), Paolo Bianchi (chitarra) e il luinese Davide Cipolletta (basso). Tutti artisti poco più che ventenni, protagonisti nelle tracce “Dibby” (psychedelic reggae/hip hop), “Dive” (ambient folk/indie folk) e “Letter” (reggae pop/alternative rock).

Di seguito i contatti social per rimanere aggiornati sulle iniziative e sulle prossime esibizioni del gruppo, attualmente al lavoro per l’organizzazione del primo tour in Italia: FacebookInstagram.

(Foto di copertina dalla pagina Facebook “Goldfish Recollection”)

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127