Castelveccana | 2 Gennaio 2019

A Caldè la piazza sul lago si rifà il look, ecco come sarà. Lavori per oltre 340mila euro

Le ruspe sono sul posto per cambiare l'aspetto dell'area, a partire dalla camminata. Il vice sindaco Pezza: "Intervento atteso da moltissimo tempo"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

E’ questione di mesi e la piccola piazzetta di Caldè, frazione di Castelveccana, si presenterà a visitatori ed affezionati del posto in una veste del tutto nuova, per mezzo del progetto approvato nel mese di febbraio dalla giunta comunale che prevede il rifacimento completo del luogo pubblico, grazie allo stanziamento di fondi per oltre 340mila euro e al contributo di Regione Lombardia.

I lavori lungo la superficie della località, particolarmente apprezzata dai turisti e dalla comunità lacustre, soprattutto durante i mesi caldi, sono iniziati lo scorso novembre, ma oggi siamo in grado di mostrarvi le immagini del progetto e di fornirvi i particolari di come il luogo si presenterà ai suoi ospiti una volta che i camion e le ruspe degli operatori avranno terminato il loro compito. Stando alla tabella di marcia in uso, la nuova piazza vedrà la luce entro la prossima primavera.

Per l’amministrazione dell’attuale sindaco si realizza un sogno custodito nel cassetto da tempo, ovvero quello di esaltare la tranquillità dell’area e rendere ancor più significativo l’impatto con l’immenso panorama che si spalanca sul lago Maggiore, ripensando prima di tutto la passeggiata, sostituendo cioè il cemento con una pavimentazione in sarizzo che sarà inoltre accompagnata dalla messa a punto di un dislivello per ottenere meno pendenza, e completata poi dall’installazione di nuovi arredi urbani, cordoli e marciapiedi. La piazzetta di Caldè sarà inoltre più verde in vista della prossima stagione estiva, grazie ad un ampliamento della vegetazione e all’inserimento di una seconda aiuola sul lato del cantiere nautico. Vegetazione che, con particolare compiacimento dei cittadini, vedrà ancora protagonisti gli storici tigli, salvaguardati e inclusi nel progetto definitivo di restyling.

Il progetto fa parte della riqualificazione di tutta l’area a lago di Castelveccana – spiega il vice sindaco Luciano Pezza -, già iniziata da anni con la costruzione della struttura turistica, del ponte sul torrente Froda, della passeggiata fino alle prime due fornaci, del nuovo parcheggio con 450 posti auto, della rampa di alaggio per le imbarcazioni. Si tratta di un’opera che l’amministrazione, i cittadini e i turisti attendevano da moltissimo tempo – afferma ancora il vice sindaco – e che finalmente vedrà la luce”.

Un’idea del lungolago che verrà, è contenuta nelle tavole e nei disegni che alleghiamo in galleria, curati dal responsabile del piano, l’architetto Maurizio Salvato, in collaborazione con la Sovrintendenza dei Beni Ambientali.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127