Besozzo | 11 Dicembre 2018

Montegrino, Roberto Parietti premiato per il suo ultimo racconto “Quando tutto ebbe inizio”

A mettersi in luce, presso il Teatro Duse di Besozzo, è stato ancora una volta l’autore montegrinese, che ha vinto la sezione dedicata al racconto breve

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Nella bella cornice del Teatro Duse di Besozzo, si è svolta domenica 9 dicembre la premiazione della seconda edizione del Premio Letterario promosso dall’associazione culturale “Menta e Rosmarino”, con il patrocinio del comune di Besozzo: il premio quest’anno è stato dedicato alla memoria del dottor Niccolò Tommaso Gioni, apprezzato giovane chirurgo, scomparso prematuramente, ricordato per la sua umanità e passione per la scrittura e la pittura.

Così come per l’edizione 2017, il concorso ha proposto due sezioni: poesia e racconto breveA mettersi in luce è stato ancora una volta l’autore montegrinese Roberto Parietti, che ha vinto la sezione dedicata al racconto breve con la sua opera inedita “Quando tutto ebbe inizio”.

Nel corso della cerimonia è stato presentato, a cura dell’emerito professore Renzo Dionigi, già Rettore dell’Università Insubria di Varese, il 41esimo numero della rivista Menta e Rosmarino, pubblicazione da sempre impegnata nella divulgazione della cultura e delle tradizioni del nostro territorio. La famosa Betty Colombo ha poi arricchito la manifestazione recitando alcuni passi.

L’autore di Montegrino Valtravaglia ringrazia gli entusiasti promotori della splendida iniziativa, rivolgendo un particolare pensiero ad Alberto Palazzi, direttore della rivista “Menta e Rosmarino”, e ad Adriano Biasoli. (Foto © Raffaella G. Fidanza)

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127