Milano | 19 Novembre 2018

Lombardia, 15,3 milioni di euro per la gestione la valorizzazione dei Centri per l’impiego

La Regione continua il percorso di riorganizzazione del mercato del lavoro. L'assessore regionale Rizzoli: "In grande considerazione il tema del lavoro"

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Con l’approvazione, da parte delle Giunta Regionale, della Convenzione per il rimborso alle Province e alla Città metropolitana degli oneri sostenuti nel secondo semestre 2018 per la gestione dei Centri per l’Impiego (CPI), Regione Lombardia continua il percorso di riorganizzazione del mercato del lavoro.

Nella delibera, proposta dall’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro Melania Rizzoli, si specifica come obiettivo prioritario l’attuazione della riforma dei servizi pubblici per l’impiego al fine di garantire continuità dei servizi per il lavoro in Lombardia.

La valorizzazione della rete dei CPI verrà portata avanti attraverso il sostegno a tre diverse azioni: la copertura delle spese per il personale, la copertura delle spese di gestione dei CPI e la copertura delle spese straordinarie, come quelle necessarie all’avvio del nuovo centro per l’impiego di Lodi.

“Regione Lombardia – ha dichiarato l’assessore Rizzoli al termine della seduta di Giunta – stanzia le risorse finanziarie necessarie a sostenere gli oneri derivanti dalla Convenzione“.

“Siamo la prima Regione in Italia – ha rimarcato – a effettuare un’azione complessiva a supporto della gestione e del potenziamento dei CPI, a riprova del fatto che fin dall’inizio del suo mandato questa Giunta ha tenuto in grande considerazione il tema del lavoro. Non solo, con questa delibera guardiamo anche al futuro, dando mandato alla Direzione Istruzione e Lavoro di procedere all’adozione dei provvedimenti successivi, incluso l’impegno quale anticipo dell’annualità 2019″.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127