Varese | 23 Settembre 2018

Lo sport che fa bene: protagonisti Massimo De Donno e “Runner in 21 giorni”

"Se hai un obiettivo, idee chiare e un supporto morale, puoi farcela". Confermato anche il rinnovo della partecipazione del Centro Gulliver alla Milano Marathon 2019

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Si è svolto venerdì sera l’incontro con l’autore del libro “Runner in 21 giorni”, Massimo De Donno, un importante appuntamento per tutti gli appassionati di sport, organizzato dal Centro Gulliver e moderato dal giornalista Gianni Spartà. Diversi i relatori presenti all’incontro, riuniti per parlare di sport e accumunati da un sentire comune.

Lo sport è una sana abitudine che fa star bene – ha affermato De Donno, esperto in apprendimento strategico, che ha accettato per sfida di correre la maratona di New York -. Nel mio libro affermo che viviamo di abitudini: quelle sane che sono al servizio del nostro benessere e quelle patologiche, che non ci fanno essere liberi. Credo che occorra investire nella ricerca di nuove abitudini sane. Se hai un obiettivo, le idee chiare e il giusto gruppo che ti supporta, puoi farcela. Puoi iniziare un programma di allenamento e far diventare questo allenamento una sana abitudine. Chiunque, dedicando tempo, passione, motivazione, può raggiungere i suoi obiettivi”.

Partito quasi da zero, De Donno si è messo in gioco, impegnandosi per un obiettivo importante, misurandosi con le potenzialità del suo corpo, ma anche con le sue risorse di autodisciplina e resilienza. È nato così il suo libro, dove viene raccontata una personale esperienza di successo, rivelando tutti i segreti della sua preparazione.

Un uso sano del tempo libero è il modo per eliminare qualsiasi forma di dipendenza patologica – ha puntualizzato don Michele Barban, presidente del Centro Gulliver – e sperimentare benessere a livello fisico, mentale e spirituale. E lo sport aiuta molto in questo. Il gioco è la vera prevenzione. Se ritroveremo la capacità di giocare, anche da adulti, ne guadagneremo tutti in benessere. Giocando ci si misura con gli altri, si creano legami, si imparano le regole, che poi diventano disciplina”.

Inoltre, nella serata di ieri è stata reso ufficiale il rinnovo della partecipazione del Centro Gulliver alla Milano Marathon del 7 aprile 2019, come charity partner. “Ci impegneremo a fianco del Centro Gulliver in questa bella iniziativa di sport e solidarietà – è intervenuto Roberto Rinelli, fisioterapista, preparatore atletico di De Donno e presidente dell’associazione sportiva Atletica Top Run -. Un importante obiettivo personale per tutti i runner che decideranno di coinvolgersi in questa sfida”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127