Canton Ticino | 15 Settembre 2018

Cade al confine in un dirupo per 100 metri, muore un 64enne in mountain bike

L'uomo faceva parte di un gruppo di sette ciclisti. I compagni, non vedendolo più, sono tornati indietro scoprendo il corpo esanime del ciclista

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Ieri pomeriggio, sabato 14 settembre, verso le 15.30, nel territorio di Gambarogno, tra la Veddasca e il Canton Ticino, è avvenuto un incidente mortale. A comunicarlo la Polizia cantonale.

Un ciclista svizzero 64enne, domiciliato nel canton Lucerna, in sella alla sua mountain bike, mentre stava percorrendo un sentiero nella zona Monti di Vira di Sopra, per cause che l’inchiesta dovrà stabilire è caduto in un dirupo. L’uomo faceva parte di un gruppo di sette persone, che stavano effettuando un’escursione in bicicletta.

Il 64enne era il primo del gruppo ed era staccato dagli altri, per cui quando è incorso nella caduta i compagni non si sono accorti. Solo in seguito non vedendolo nelle vicinanze sono ritornati sul sentiero scoprendo il corpo esanime del compagno in un dirupo, un centinaio di metri più in basso.

Sul posto per i soccorsi oltre alla Polizia cantonale anche un equipaggio della Rega.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127